Wes Anderson diventa curatore di museo

Wes Anderson diventa curatore di museo
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 19 LUG - Dopo il successo dell'"Isola dei Cani", Orso d'Argento al Festival di Berlino, Wes Anderson cambia rotta e si cimenta stavolta con un grande museo. Il cineasta texano di "Grand Budapest Hotel" organizzerà una mostra al Kunstistorisches di Vienna in partnership con la compagna, la designer di origine libanese Juman Malouf. Il museo della capitale austriaca ha dato a Anderson e alla Malouf carta bianca: potranno usare qualsiasi pezzo della ricchissima collezione a loro piacimento. La coppia ha ricevuto accesso illimitato ad opere d'arte da tutto il mondo e di tutte le epoche storiche. Potranno mescolare pezzi diversissimi, una mummia egiziana accanto a gioielli reali e a opere d'arte rinascimentale e barocca, pezzi dalla Kunstkammer, il tesoro imperiale, pescare nel Museo del Teatro o nel castello di Innsbruck. La mostra dal 6 novembre al 28 aprile 2019 sarà "come niente che abbiamo fatto mai prima d'ora", ha detto Jasper Shapr, il curatore di arte moderna e contemporanea del Kunstinstorisches.