"Troisi poeta Massimo", il 17 luglio al Maschio Angioino a Napoli

'Troisi poeta Massimo', il 17 luglio al Maschio Angioino a Napoli
di Askanews

Roma, 12 lug. (askanews) - Uno spettacolo sulla vita artistica e privata di Massimo Troisi scritto e diretto da Stefano Veneruso e interpretato da Matteo Nicoletta: si terrà mercoledì 17 luglio (ore 21.00) al Maschio Angioino di Napoli. Nel cortile del castello - informa una nota - andrà in scena il progetto teatrale "Troisi poeta Massimo", scritto e diretto da Stefano Veneruso, nipote dell'indimenticato attore partenopeo, interpretato da Matteo Nicoletta.L'attore romano è il protagonista di un viaggio nei ricordi che si fa vita attraverso musica e immagini per omaggiare, nella sua città natale, uno dei più grandi talenti comici italiani di tutti i tempi, a 25 anni dalla sua scomparsa. Con la sua timida ironia fa entrare il pubblico nell'universo di uno dei più grandi esponenti del cinema italiano accompagnato da cantanti e musicisti: Alessandra Guidotti (voce), Alessandra Tumolillo (voce e chitarra), Stefano Napoli (contrabbasso) e Matteo Cona (chitarra), che eseguiranno brani di Pino Daniele e alcuni inediti di Troisi.Con onestà, delicatezza e il giusto tocco di discrezione Matteo Nicoletta porta in scena una parte più intima e meno conosciuta di Massimo Troisi uomo e artista, in un susseguirsi di poesie inedite, interviste, canzoni e testi autobiografici. Si parla di famiglia, di amore, di Napoli, del suo ultimo successo cinematografico. Una ricostruzione della carriera attraverso, i suoi testi memorabili, i suoi motti, le sue espressioni e la sua poetica.