Rossella Brescia è una "Carmen" selvaggia, a Teatro Ghione a Roma

Rossella Brescia è una 'Carmen' selvaggia, a Teatro Ghione a Roma
di Askanews

Roma, 24 gen. (askanews) - Rossella Brescia è "Carmen", selvaggia e potente, uno spettacolo che ha vinto per 2 anni di fila il biglietto d'oro come spettacolo di danza più visto d'Italia, ora in scena al Teatro Ghione di Roma dal 29 gennaio al 3 febbraio.È una nuova versione con l'attore Massimo Zannola che in un flash back della memoria e delle emozioni, racconta dalle mura della sua cella la sua storia di passione ed il suo folle e tragico epilogo con la profuga Carmen, sbarcata anni prima nell'isola di Lampedusa, dove lui era il maresciallo dei Carabinieri della stazione locale.La gelosia per il presunto scafista Escamillo (Francesco Porcelluzzi), il tentativo di domare lo spirito libero e ribelle della bellissima Carmen, per trasformarla in una dolce casalinga appagata, hanno reso lui un criminale, folle, perdente. Sul palco il primo ballerino cubano Amilcar Moret, nel ruolo di Don Josè/Giuseppe.Solisti in scena della nuovissima Roma City Ballet Company diretta da Luciano Cannito; costumi di Maria Hoffmann; musica di Georges Bizet e Marco Schiavoni; testo, regia e coreografia di Luciano Cannito.