Tiscali.it
SEGUICI

Io dico Io - I say I, indagine sul femminile alla Gnam

di Ansa   
Io dico Io - I say I, indagine sul femminile alla Gnam

(ANSA) - ROMA, 01 MAR - "Io dico Io - I say I". E' con un titolo che è già un manifesto, che la Galleria Nazionale d'arte moderna e contemporanea riapre le sue porte con la mostra liberamente "tratta" dall'opera della critica d'arte e teorica femminista Carla Lonzi. Un'indagine sul presente, curata da Cecilia Canziani, Lara Conte e Paola Ugolini, che, avanti e indietro nel tempo e nelle generazioni, riunisce 50 artiste come Carla Accardi, Pippa Bacca, Giosetta Fioroni, Ketty La Rocca, Marias Merz, Lisetta Carmi, Silvia Giambrone, Carol Rama, dall'1/3 al 23/5.

In programma esattamente un anno fa, la mostra è slittata causa pandemia, racconta la direttrice della Galleria Cristiana Collu, "riaggiornandosi e arricchendo il suo racconto di nuove riflessioni", nell'indagine sul femminile contemporaneo del museo. Con il sostegno di Dior, "Io dico Io - I say I", nasce dunque dalla "necessità di prendere la parola e parlare in prima persona", senza inventare nuove parole, ma guardando a fondo quella che abbiamo, "femminismo", e presentando modi differenti e singolari di dare corpo a questa istanza. Per la prima volta sono presentati al pubblico i materiali dell'Archivio Carla Lonzi, consultabili online su Google Arts & Culture (g.co/womenup), mentre il suo pensiero radicale dialoga con la collezione e con tre nuove produzioni realizzate ad hoc da Chiara Camoni, Alessandra Spranzi e Maria Morganti. Completano il percorso, i video vincitori della open call Taci. Anzi, parla, lanciata durante il lockdown. "Un evento straordinario - commenta la Ministra per le Pari Opportunità, Elena Bonetti - che da ulteriore valore al percorso della Galleria Nazionale, anche di riqualificazione, rinnovamento, di riaffermazione di una presenza del femminismo nel nostro Paese, attraverso il percorso dell'arte come movimento, pensiero e realtà". (ANSA). .

di Ansa   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Paola Minaccioni (tutte le foto in questo articolo: Marco Rossi)
Paola Minaccioni (tutte le foto in questo articolo: Marco Rossi)
Maria Amelia Monti e Marina Massironi in scena (foto di Oreste Lanzetta)
Maria Amelia Monti e Marina Massironi in scena (foto di Oreste Lanzetta)
Anna Magnani (montaggio da foto Ansa e Pinterest)
Anna Magnani (montaggio da foto Ansa e Pinterest)

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...