#giornatamondialedelteatro, Iaia Forte: si riveda legge su teatro

di Askanews

Milano, 27 mar. (askanews) - Chiusi da un anno, e nonostante tutto attenti al problema pandemico e pronti a tornare in scena quando si potrà. Nella giornata mondiale del teatro askanews ha voluto contattare un'attrice che ha partecipato a spettacoli tra i più premiati dalla critica degli ultimi anni: Iaia Forte. Come vive questo momento?"Naturalmente vivo il disagio di questa situazione ma è talmente grave il problema della salute, che non me la sento neanche di rivendicare più di tanto aperture di teatri, ecc. Spero che questa pandemia e questo fermo permetta anche di rivedere la legge sul teatro e l'attenzione dei nostri politici che spesso non è come dovrebbe essere rispetto al teatro".Nata a Napoli, diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia, Iaia Forte ha debuttato in teatro con Toni Servillo, ed ha collaborato a lungo con il gruppo "Teatri Uniti". Ma il talento di un'attrice può rimare rinchiuso dentro a un lockdown?"Io vivo il disagio che viviamo tutti noi nello stare fermi e non sapere quando riprenderanno e verranno riaperti i teatri. Spero che questo avvenga al più presto".Intervista di Cristina GiulianoMontaggio di Alessandra FrancoImmagini a cura di askanews,