Comencini: il mio nuovo libro "Da Soli" diventerà un film

Codice da incorporare:
di Askanews

Cagliari, (askanews) - Cristina Comencini tra i super ospiti al Filming Italy Sardegna Festival di Cagliari nella sezione "conversazione con", dove la regista e sceneggiatrice ha raccontato del suo ultimo romanzo "Da soli" (Einaudi editore):"La storia del libro racconta la storia di due coppie che sono state insieme 20-25 anni, hanno fatto figli, si sono conosciuti giovani e dunque il libro cerca di fare un po' il punto su questa situazione. Cosa vuol dire amarsi nel momento in cui abbiamo la libertà anche di lasciarci e racconta queste quattro persone come reagiscono in questa cosa"."In realtà non c'è molta differenza tra chi è lasciato e chi lascia - prosegue, sottolineando - Certo la nostra epoca è l'epoca di questo, cioè della libertà. Quanto deve essere illimitata e come si fa a costruire dei rapporti d'amore duraturi in questa epoca?".La regista, che sta preparando un nuovo film "In buona compagnia", con protagonisti Giovanna Mezzogiorno e Vincenzo Amato", che girerà tra gennaio e febbraio 2019, pensa ora a trasformare "Da soli" in un'opera cinematografica:"Non il prossimo, il prossimo che sto preparando non è il libro, ma sì diventerà un film perché dopo che l'ho scritto non lo so mai l'inizio, un produttore mi ha fatto riflettere sul fatto che questi 4 personaggi sarebbe molto belli vederli raccontati nel corpo di un attore. E dunque penso che lo sarà".