Classici e tanti big nella nuova stagione del Teatro Eliseo

dida:
Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, 24 mag. (askanews) - Elena Sofia Ricci, Alessandro Haber, Emilio Solfrizzi, Glauco Mauri, Lunetta Savino, Anna Bonaiuto, Gabriele Lavia, Umberto Orsini e Massimiliano Bruno sono tra i big annunciati per la stagione 2019-2020 del Teatro Eliseo, il cui motto scelto è "Tutta un'altra città". Il direttore artistico Luca Barbareschi:"Tutta un'altra città, un titolo fortemente politico in una città morta, abbandonata, distrutta da un comune morto, noi siamo diventati un'altra città, abbiamo rifatto un teatro, il Valle è chiuso, sarà chiuso per sempre, il comune è inerte, non fa nulla, questo è un luogo meraviglioso, di bellezza".Barbareschi sarà sul palco con la sua ex storica compagna, l'attrice Lucrezia Lante della Rovere nella pièce "Il cielo sopra il letto" (Skylight, dal 17 dicembre 2019 al 5 gennaio 2020):"Sarà molto emozionante, parliamo molto anche di noi, attraverso David Hare, è una bellissima resa dei conti di una storia d'amore finita da tanti anni, una bella sfida dal punto di vista emotivo, e anche di scrittura, Hare è un genio, uno dei più grandi autori del mondo".Da "Scene di un Matrimonio" di Bergman (dal 5 al 17 novembre) all'"Onore perduto di Katharina Blum" di Heinrich Boll (dal 3 al 15 dicembre), dalla "Scuola delle mogli" di Molière (7-19 gennaio 2020) ai "Ragazzi che si amano" di Prévert con Gabriele Lavia, c'è tanta letteratura nella nuova stagione del teatro situato nel cuore di Roma. Alessandro Haber sarà protagonista di "Morte di un commesso viaggiatore" (dal 24 marzo al 9 aprile 2020):"Assolutamente sì, c'è sempre una prima volta, come se fosse la prima volta di tutto, come se cominciassi adesso, ogni volta mi metto in gioco, non ho certezze, non ho sicurezze, non so cosa farò, cercherò di dare il meglio perché diventi una cosa speciale".Un altro classico di Arthur Miller "Vetri Rotti" (dal 4 al 16 febbraio 2020) vedrà sul palco Elena Sofia Ricci:"Un bel lavoro, questo signore accanto a me è il regista dello spettacolo Armando Pugliese, senza il quale io non vado in scena. Sono molto emozionata e contenta di portarlo a Roma in questo teatro nel quale non recito dal 2003, è una bella sfida".Al Piccolo Eliseo Lunetta Savino sarà in scena con il monologo tragicomico "Non farmi perdere tempo", mentre Massimiliano Bruno torna da attore con il suo monologo "Zero":"È il terzo anno che sono qui di seguito, ho portato qui il sogno di una notte di mezza estate, che è stato molto fortunato, record di incassi. L'anno scorso è andato molto bene anche Zero e poi spero di continuare questa collaborazione, magari l'anno prossimo venendo con uno spettacolo più grande, magari con altri amici miei attori, vediamo un po'".Sempre al Piccolo, Anna Bonaiuto, in "Giusto la fine del mondo" (13 febbraio-1 marzo 2020):"É un testo francese, la regia è di Francesco Frangipane, una bella compagnia di attori, un testo dove veramente gli attori e i personaggi sono molto forti e c'è una grande relazione tra di loro conflittuale, anche drammatica. È la prima volta che vengo al Piccolo Eliseo, quindi sono molto felice".Il ricco cartellone prevede anche un prologo di stagione, con 15 appuntamenti al Teatro Eliseo, al Piccolo e all'Off per far vivere contemporaneamente tutti gli spazi teatrali nei mesi di settembre e ottobre, lasciando poi il testimone alla stagione di prosa vera e propria.