Castello Reale di Moncalieri, dopo secoli parco sarà aperto

Castello Reale di Moncalieri, dopo secoli parco sarà aperto
di Ansa

(ANSA) - MONCALIERI (TORINO), 17 LUG - Il parco del Castello Reale di Moncalieri, alle porte di Torino, sarà presto aperto al pubblico. Dieci ettari sul versante meglio esposto della collina torinese, da secoli inaccessibili, torneranno per lotti ad essere ripristinati e fruibili. Il risultato è il frutto di cinque anni di intenso lavoro dell'amministrazione uscente guidata dal sindaco Paolo Montagna, che con l'assessora comunale alla Cultura, Laura Pompeo, arriverà in settembre alla firma che sancirà formalmente il passaggio della proprietà dal demanio al Comune di Moncalieri. Dopo la fine della monarchia, la residenza sabauda è passata infatti al ministero della Difesa, che vi ha installato una caserma dei carabinieri, tuttora in uso. La parte del parco che si inerpica per la collina è stata abbandonata e oggi ospita addirittura un poligono di tiro. Pompeo ha avviato l'interlocuzione che ha condotto al passaggio al demanio, in vista dell'attuale cessione al Comune. Gli alti muraglioni che nascondono il parco alla vista, costruiti a partire da metà Seicento per volontà della reggente Cristina di Francia, figlia del re di Francia Enrico IV, disveleranno la parte alta del giardino tenuta a bosco, progettata a metà Ottocento come un parco all'inglese per le passeggiate e la caccia al piccione. (ANSA).