Camera riparte, da inediti di Ventura a immagini del tennis

Camera riparte, da inediti di Ventura a immagini del tennis
di Ansa

(ANSA) - TORINO, 29 DIC - Parte la nuova programmazione di Camera - Centro Italiano per la Fotografia, che aspetta di riaprire le porte del centro espositivo di via delle Rosine 18 a Torino e di tornare ad accogliere il pubblico, che nel difficile 2020 ha superato le 30.000 presenze fisiche. Innanzitutto è stata prorogata al 14 febbraio la mostra Paolo Ventura 'Carousel', con una serie di opere inedite, realizzate in queste ultime settimane, giunte a Torino direttamente dallo studio dell'artista. Dal 4 marzo sarà riproposto lo schema di Camera Doppia con due personali in parallelo, dedicate a grandi nomi del passato come Horst P. Horst e Lisette Model, indiscutibile genio della fotografia di moda lui, ironica e dissacrante street photographer lei. Dal 23 giugno arriva Walter Niedermayr, fra i più importanti fotografi italiani contemporanei, con gli ultimi dieci anni del suo lavoro. Dal 30 settembre, in occasione della prima edizione delle Atp Finals a Torino, Camera concluderà l'anno con una mostra personale dedicata al grande fotografo inglese Martin Parr, che ha realizzato immagini diventate icone contemporanee. Al centro del percorso, che presenterà lo sport nella fotografia, le foto di incontri di tennis. In parallelo, nella Project Room, proseguiranno i progetti di valorizzazione della fotografia del territorio così come il lavoro di promozione di giovani talenti. In contemporanea alla riapertura delle sale di Camera, sarà visitabile la nuova mostra Roberto Gabetti fotografo, che si concentra sull'originale sguardo fotografico di Roberto Gabetti (Torino, 1925-2000), a vent'anni dalla scomparsa. Succederà l'esposizione di Nicola Lo Calzo (Torino, 1979) che esporrà i suoi lavori di documentazione su ciò che resta del colonialismo e dello schiavismo. (ANSA).