Bufera sull'Ellen DeGeneres Show, 'ambiente razzista'

Bufera sull'Ellen DeGeneres Show, 'ambiente razzista'
di Ansa

(ANSA) - NEW YORK, 17 LUG - Ha costruito l'immagine del suo show intorno al motto 'sii gentile', ma dietro le quinte invece si nasconderebbe "un ambiente tossico e razzista". E' bufera sull'Ellen DeGeneres Show, uno dei programmi più seguiti d'America, e la denuncia viene da parte di undici ex impiegati che accusano la produzione di aver creato un ambiente che va contro i principi di quanto viene dichiarato a telecamere accese. Secondo quanto scrive BuzzFeed, citando gli ex impiegati che tuttavia hanno preferito rimanere anonimi, ci sono stati licenziamenti per persone assenti per malattia o per gravi motivi familiari oppure altri sono semplicemente andati via dopo commenti razzisti. Gli impiegati in questione hanno accusato i produttori esecutivi per l'ambiente creato, ma non hanno risparmiato la DeGeneres perché è suo il nome sullo show quindi ritengono che debba assumersene le responsabilità. In una dichiarazione a BuzzFeed i produttori esecutivi Ed Glavin, Mary Connelly e Andy Lassner hanno detto che in quasi vent'anni e tremila episodi a cui hanno lavorato oltre mille persone hanno cercato di creare un ambiente inclusivo, aperto e sicuro. "Siamo affranti - continuano - nell'apprendere che anche una sola persona nella nostra squadra abbia avuto un'esperienza negativa". (ANSA).