Arte, a Roma riapre galleria La Pigna, sede Unione Artisti Cattolici

Arte, a Roma riapre galleria La Pigna, sede Unione Artisti Cattolici
di Askanews

Roma, 5 nov. (askanews) - L'arte ritrova uno dei suoi luoghi d'elezione, la Galleria 'La Pigna', sede dell'UCAI (Unione Artisti Cattolici Italiani) romana, riaperta ieri dopo una ristrutturazione, in una veste polifunzionale, per ospitare, oltre a mostre di pittura e di scultura, anche incontri, performances, esposizioni di fotografia, di fumetto d'autore e di design.La dirigerà la giornalista Laura De Luca che, insieme alla presidente dell'UCAI romana, Letizia Cavallo, e alla vicepresidente nazionale dell'UCAI, Fiorella Capriati ha accolto un folto pubblico di artisti e di amici della cultura. La Galleria nacque nel 1966, su impulso del Papa amico degli artisti, Paolo VI, che sin dal 1945, allorché era pro-segretario di Stato, volle fondare l'UCAI per dare impulso alla ricostruzione dell'Italia uscita dalla seconda guerra mondiale anche attraverso l'arte contemporanea.Lo spazio, assai ampio, si trova in un palazzo illustre del centro di Roma, il cosiddetto palazzo del Vicariato vecchio Maffei Marescotti, in via della Pigna, opera di fine '500 dell'insigne architetto Giacomo Della Porta.Hanno salutato gli ospiti l'assistente ecclesiastico dell'UCAI Roma mons. Luigi Falcone e fratel Riccardo Lufrani, prossimo assistente ecclesiastico dell'UCAI nazionale, che ha richiamato le parole di Papa Francesco sull'epoca "luminosa" che stiamo vivendo, protesa verso la tensione alla bellezza.Singolare l'alleanza, per il fascino dell'omonimia, fra la Galleria e le Cartiere Pigna, quasi bicentenarie e protagoniste oggi di un nuovo modo d'intendere il ruolo della carta nella vita di ciascuno di noi; a rappresentarle c'era il direttore del Marketing, Andrea Carnevale che ha scelto la Galleria per la presentazione italiana del notebook Nero Oriente, riedizione originale del 1948, lanciato al MoMA Design Store di New York la scorsa estate e immediatamente diventato oggetto cult negli USA. Fra gli ospiti che hanno affollato gli ampi locali della galleria, il regista Vito Molinari, che presenterà a La Pigna un suo volume sulla TV, il poeta Ennio Cavalli, l'artista giapponese Uemon Ikeda, la storica dell'arte Ada Lombardi, la giornalista Anna Benassi e il dermatologo-artista Massimo Papi. Laura De Luca ha annunciato le prossime iniziative de' "La Pigna", fra cui un importante convegno sui Papi del dopoguerra e l'arte, e numerose mostre di artisti contemporanei di grande richiamo.