Appello a Elio Germano per un mockumentary su sesso e disabili

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, 6 feb. (askanews) - "Faccio un appello a tutti i produttori, a tutti quei produttori coraggiosi che hanno voglia di venire con noi, di salire in barca con noi e salpare davvero verso dei mari aperti, verso l'oceano e una totale libertà. Venite con noi non ve ne pentirete perché A siamo simpatici, B abbiamo una sceneggiatura da paura e C... Elio Germano ti prego, vieni, ti sto cercando ovunque, c'è un ruolo che è proprio fatto per te": così Armanda Salvucci, ideatrice del progetto "Sensuability", presentato alla Casa del Cinema di Roma e di cui è già uscito un cortometraggio per finanziare un mockumentary su sessualità e disabilità. Un tabù - dice Armanda, affetta da acondroplasia, una condizione genetica rara che impedisce alle ossa lunghe di crescere - che vorrebbe abbattere a suon di risate.