Al Teatro Eliseo in scena "Robespierre, colpevole o innocente?"

Al Teatro Eliseo in scena 'Robespierre, colpevole o innocente?'
di Askanews

Roma, 20 mar. (askanews) - Lunedì 25 marzo al Teatro Eliseo andrà in scena il quarto e ultimo appuntamento del format teatrale "Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia. Colpevole o innocente?" ideato e curato da Elisa Greco. L'edizione 2018/2019 si concluderà con il processo a Maximilien de Robespierre, perché - dice l'autrice - ancora oggi il giudizio sulla sua azione politica e sulla sua visione è fortemente contrastante: è un politico con forti luci e forti ombre. La domanda a cui rispondere sarà: "Robespierre l'Incorruttibile: tiranno o rivoluzionario?"Sarà un confronto tra accusa e difesa particolarmente acceso con il magistrato Simonetta Matone, sostituta procuratrice generale presso la Corte d'Appello di Roma che, quale Presidente della Corte, condurrà il dibattimento partendo con l'illustrazione dei capi di imputazione.Nei ruoli contrapposti, agguerriti e dialettici si fronteggeranno, come Pubblico Ministero, Fabrizio Gandini, giudice del Tribunale di Roma, e come Avvocato Difensore il Professor Antonio Catricalà, pronti a sostenere con determinazione le proprie tesi.Ugualmente combattivo il banco dei testimoni che vede protagonisti la scrittrice e biografa storica Alessandra Necci per l'accusa, la giornalista e conduttrice di Agorà (Rai3) Serena Bortone per la difesa, mentre al giornalista francese, corrispondente dall'Italia per ITélé, Canal+ e Les Echos, Olivier Tosseri, il compito di impersonare l'imputato: Maximilien de Robespierre, l'Incorruttibile.Al pubblico, nel ruolo di giuria popolare, come sempre il verdetto.