'Abbraccio' da calpestare per accendere la speranza

'Abbraccio' da calpestare per accendere la speranza
di Ansa

(ANSA) - CASTIGLION FIORENTINO (AREZZO), 18 DIC - L'immagine tenera di due giovani che si abbracciano, ritratta su 1200 metri quadri di carta da calpestare, srotolata all'ombra della Torre del Cassero di Castiglion Fiorentino (Arezzo). Si intitola 'L'Abbraccio' ed è l'opera realizzata dall'artista siciliano Giuliano Macca per una performance che coinvolgerà i visitatori, invitati a calpestare la mega stampa per finire dritti "tra le rassicuranti e sublimi braccia dell'arte". L'appuntamento è per il 19 dicembre, dalle 12 fino al tramonto, nello spazio antistante la torre medievale che svetta sulla città. L'obiettivo di una telecamera montata su un drone permetterà la diffusione tramite i social network e i siti d'informazione dell'installazione artistica. Il progetto è stato realizzato con il supporto di Francesca Sacchi Tommasi di Etra Studio di Firenze, che considera questa performance un auspicio per poter "tornare presto ad abbracciarci liberamente". (ANSA).