A Cartoons il "delitto naturale" del divenire donna

A Cartoons il 'delitto naturale' del divenire donna
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - In un'edizione di Cartoons on The Bay dedicata all'universo femminile non poteva mancare il racconto di un momento così importante come quello del passaggio dall'infanzia all'adolescenza. E non si poteva non scegliere un linguaggio più che originale rispetto all'argomento trattato, come quello dell'horror. Il festival dell'animazione crossmediale e della tv dei ragazzi - promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com, in collaborazione con Rai Ragazzi e Rai Radio, quest'anno in versione digital su RaiPlay fino a domenica - sceglie di raccontarlo infatti con il corto horror Delitto Naturale che la regista Valentina Bertuzzi ha creato con l'aiuto della sorella scrittrice e giallista Francesca. Interpretato da Alida Baldari Calabria che sarà anche nel Pinocchio di Garrone, Rosa Pianeta, Olivia Magnani e Cecilia Scifoni, "Delitto Naturale" racconta di una tranquilla mattinata di terrore a scuola di Aida, una bambina alla ricerca della sua migliore amica, Lola, misteriosamente scomparsa tra i corridoi dopo aver lasciato dietro di sé misteriose tracce di sangue. Ma da dove viene l'idea di parlare di un argomento per anni ritenuto argomento tabù e motivo di vergogna e invece oggi riscoperto e rivendicato (anche con la sacrosanta campagna per ridurre l'Iva sugli assorbenti!) come le prime mestruazioni usando il linguaggio horror? "Qualche anno fa sono rimasta incinta - spiega all'ANSA la Bertuzzi - e adesso ho una bambina meravigliosa. Mentre ero in gravidanza però, mi rendevo conto di avere dei timori, delle paure molto naturali legate al cambiamento fisico e mentale e mi sono resa conto che erano le stesse paure che ho provato quando sono diventata "grande". Un po' la paura dell'irreversibile che noi donne sperimentiamo in maniera tangibile in più di una fase della nostra esistenza, un punto di ritorno. E il personaggio di Lola è un po' un alter ego e rappresenta l'infanzia che scompare e porta un cambiamento radicale. E' una sorta di delitto anche se naturale...". (ANSA).