Valerio Massimo Manfredi trovato esanime a casa con la scrittrice Prenner. Ricovero d'urgenza

A dare l'allarme è stata Diana, la figlia dello scrittore della trilogia su Alessandro Magno e di quella sull'Odissea. L'ipotesi più probabile è una intossicazione da monossido di carbonio

Valerio Massimo Manfredi (foto Ansa)
Valerio Massimo Manfredi (foto Ansa)
TiscaliNews

È stato trovato esanime nel suo appartamento vicino a Campo dei Fiori a Roma. Con lo scrittore e storico Valerio Massimo Manfredi, anche la scrittrice Antonella Prenner: entrambi privi di sensi sono stati portati d'urgenza in ospedale in gravi condizioni.  

A dare l'allarme è stata Diana, la figlia dello scrittore della trilogia su Alessandro Magno e di quella sull'Odissea. L'ipotesi più probabile è una intossicazione da monossido di carbonio in conseguenza di una fuga di gas.

Nato a Piumazzo, in provincia di Modena, 77 anni fa, Valerio Massimo Manfredi è molto conosciuto per le sue opere sulla storia antica ma anche per essere l'autore di diversi romanzi, come "Piazza delle 5 Lune", ricostruzione del delitto di Aldo Moro, diventata anche film sotto la regia di Martinelli. Film, nel quale, lo scrittore aveva una piccola parte. Manfredi è anche 

Lo scrittore da anni è anche conduttore di programmi televisivi di approfondimento culturale: dal 2016 infatti conduce su Rai Storia la serie di documentari "Argo, un viaggio nella storia".  

Una scena de "L'ultima Legione", tratto dall'omonimo libro di Valerio Massimo Manfredi.

Dal suo romanzo "L'ultima legione" è stato tratto l'omonimo film su Alessandro magno con Colin Firth e Aishwarya Ray, nei panni della misteriosa guerriera bizantina abile nelle arti marziali