"Un divano a Tunisi" riempie le arene estive, da ottobre in sala

'Un divano a Tunisi' riempie le arene estive, da ottobre in sala
di Askanews

Roma, 7 ago. (askanews) - "Un divano a Tunisi" sta registrando il tutto esaurito in molte arene estive e il tour di anteprime proseguirà fino alla fine di agosto. Il film di Manéle Labidi con Golshifteh Farahani, che aveva vinto il Premio del Pubblico - BNL People's Choice Award alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia (sezione Giornate degli Autori), approderà poi nelle sale cinematografiche l'8 ottobre distribuito da BIM.Il film è ambientato in Tunisia dopo la Primavera araba. Selma è una giovane psicanalista dal carattere forte e indipendente cresciuta a Parigi insieme al padre. Ad un certo punto decide di tornare nella sua città d'origine, Tunisi, determinata ad aprire il suo studio privato di psicanalista. Ma le cose non andranno come previsto. La ragazza si scontrerà con un ambiente non proprio favorevole, i suoi parenti cercheranno di scoraggiarla e lo studio inizierà a popolarsi di pazienti alquanto eccentrici.