Tiscali.it
SEGUICI

Tullio De Piscopo al BAFF

redazione

di Cinematografo   
Tullio De Piscopo al BAFF

Tullio De Piscopo, uno dei musicisti italiani tra i più celebrati di sempre del jazz e nella Naples Power, icona del pop, artista e interprete appassionato, sarà ospite della XVII edizione del BAFF – Busto Arsizio Film Festival – che si terrà dal 30 marzo al 6 aprile.

L’autore presenterà in anteprima un estratto del suo docu-film Cacciatore di sogni. In questo nuovo lavoro la spettacolarità del materiale video, anche amatoriale, per gran parte inedito, continua a rendere testimonianza del suo percorso che lo ha portato da Napoli ai grandi successi internazionali.

Nato a Napoli in una famiglia di musicisti, De Piscopo scopre il suo talento e lo coltiva con determinazione e con convinzione facendone uno strumento per affermare il proprio posto nel mondo, arrivando a collaborare con grandi nomi, da Astor Piazzolla a Chet Baker, da Max Roach a Gerry Mulligan, a Don Costa, fino a Pino Daniele.

L’appuntamento al BAFF è previsto lunedì 1 aprile alle 21.30 al Teatro Sociale Delia Cajelli.

Tullio De Piscopo commenta così la sua partecipazione al festival: «Sono orgoglioso e felice di partecipare al BA Film Festival, perchè sono un cultore del cinema. Faccio le nottate a vedere film, immagino di comporre le musiche… Ho avuto la fortuna di lavorare con grandi registi come Nanni Loi, per il quale ho scritto la colonna sonora di “Mi manda Picone”. Sto lavorando a un mio documentario con il molto materiale che ho raccolto nella mia carriera. Al Baff presenterò un estratto di 18 minuti».

Cacciatore di sogni, di cui Tullio De Piscopo è autore, è diretto da Alessandro Bencivenga e prodotto da Namina Music.

Il Festival, diretto da Steve Della Casa e Paola Poli, è organizzato da B.A. Film Factory, presieduta da Alessandro Munari, con il Comune di Busto Arsizio e l’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni.

di Cinematografo   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Valeria Golino: Pretty Woman dovevo essere io. Julia Roberts mi soffiò due film
Valeria Golino: Pretty Woman dovevo essere io. Julia Roberts mi soffiò due film
Sophia Loren, un ritorno all'insegna dell'eleganza in un anno molto speciale
Sophia Loren, un ritorno all'insegna dell'eleganza in un anno molto speciale
Trent'anni senza Massimo Troisi, il grande rimpianto di Anna Pavignano: Quell’ultima volta non ma...
Trent'anni senza Massimo Troisi, il grande rimpianto di Anna Pavignano: Quell’ultima volta non ma...
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...