Record per la leggendaria Ford Mustang di McQueen in 'Bullitt'

Record per la leggendaria Ford Mustang di McQueen in 'Bullitt'
di Adnkronos

Washngton, 11 gen. - (Adnkronos) - di Paolo Martini Prezzo record per la leggendaria Ford Mustang GT guidata da Steve McQueen nel film "Bullitt" (1968) del regista Peter Yates: è stata venduta per 3,7 milioni di dollari dalla casa d'aste americana Mecum Auction a Kissimmee, in Florida. L'auto fu protagonista, grazie alla memorabile interpretazione dell'attore statunitense, di un celebre inseguimento della storia del cinema, talmente iconico da inaugurare un nuovo modo di rappresentare questo tipo di scene sul grande schermo. La scena d'inseguimento nelle strade californiane di San Francisco dura una decina di minuti. McQueen, nei panni del tenente della polizia Frank Bullitt, al volante di una Ford Mustang GT verde, insegue una Dodge Charger nera, con a bordo due criminali, che poi finisce fuori strada ed esplode. La Ford Mustang GT è una fastback, ovvero di carrozzeria coupé, fabbricata nel 1968, mai restaurata e del suo originale colore verde Highlands. L'auto era di proprietà del 38enne statunitense Sean Kiernan, che l'aveva ereditata dal padre Robert: il genitore l'acquistò per 3.500 dollari nel 1974. La famiglia Kiernan la guidò fino al 1980, quando la frizione si ruppe e finì in garage. Dopo la morte nel padre nel 2014, Sean Kiernan ha riparato la vettura e ha iniziato a esporla in manifestazioni dedicate alle auto d'epoca. Nel 1968 la Ford prestò alla casa di produzione Warner Bros due esemplari di Ford Mustang GT di colore verde Highlands, modificati in vista delle riprese del film, con le sospensioni aggiornate per resistere alle strade di San Francisco e con un motore da 330 cavalli abbinato al cambio manuale a 4 marce. L'auto venduta all'asta è quella guidata personalmente da McQueen. Dopo la fine delle riprese la Ford Mustang GT fu acquistata da Robert Ross, dipendente della Warner Bros, che la vendette nel 1970 al detective Frank Marranca. Nel 1974 fu Marranca a venderla a Robert Kiernan. Di quella vettura non si seppe più nulla per molti anni, fino al 2014, quando Sean Kiernan fece sapere alla Ford di essere in possesso di quella storica auto. Così è nata l'idea della casa automobilistica di creare un omaggio in occasione del 50° anniversario del film, con un'edizione limitata soprannominata Mustang Bullitt; nel gennaio 2018 al salone di Detroit i visitatori hanno potuto ammirare la vecchia e la nuova, una accanto all'altra. Ma anche l'altro esemplare storico è stato ritrovato, seppur molto ammaccato: si trova in Messico, a Baja, ai confini con la California, di proprietà di un privato che per ora ha deciso di non venderla.