Rai Cinema, ritorno in sala con 20 film: da Diabolik a Freaks Out

Rai Cinema, ritorno in sala con 20 film: da Diabolik a Freaks Out
di Askanews

Roma, 24 giu. (askanews) - Il titolo della convention virtuale con cui Rai Cinema e 01 Distribution hanno presentato il listino dei film della stagione 2020-2021 è molto esplicativo: "Ritorno al cinema". Dopo la battuta d'arresto dovuta all'emergenza Covid-19 è pronta per le sale cinematografiche un'offerta in grande stile, visto che nel listino figurano venti film, fra cui gli attesissimi "Diabolik" dei fratelli Manetti con Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea, e il nuovo film di Gabriele Mainetti "Freaks out", popolato da mostri, esclusi, emarginati, che il regista sta ancora terminando e che ha presentato durante la convention come "pieno di Italia, di ironia e spettacolarità". Nel listino figura anche il nuovo film di Martin Scorsese, "Killers of the flower moon", di cui stanno iniziando le riprese, interpretato da Leonardo DiCaprio e Robert De Niro.Alla presentazione della nuova stagione il direttore di 01 Distribution Luigi Lonigro ha sottolineato la voglia di ripartire dell'industria cinematografica e ha definito il nuovo listino "importante e variegato come non mai". L'amministratore delegato di Rai Cinema Paolo Del Brocco ha ribadito "il ruolo centrale della sala per l'intero sistema cinematografico". Tra i film italiani del listino quello già pronto a uscire (dal marzo scorso) è "Ritorno al crimine" di Massimiliano Bruno , commedia che vede ancora una volta protagonisti Edoardo Leo, Alessandro Gassmann, Gian Marco Tognazzi, Marco Giallini, ma la data è ancora da definire.Molto attesi il nuovo film di Nanni Moretti "Tre piani", ispirato al romanzo di Eshkol Nevo, la nuova regia di Sergio Castellitto "Il materiale emotivo", ambientato a Parigi, con Bérénice Bejo e Matilda De Angelis, il film di Mario Martone "Qui rido io", con Toni Servillo nei panni di Eduardo Scarpetta, "Lacci" di Daniele Luchetti, giallo sentimentale con Luigi Lo Cascio e Alba Rohrwacher, "Notturno" di Gianfranco Rosi, girato in Medioriente, e "Viaggio in Italia", costruito da Gabriele Salvatores con i filmati girati da tanti italiani durante il lock-down. Oltre a questi, tra le produzioni italiane nella nuova stagione vedremo "Divorzio a Las Vegas", commedia con Giampaolo Morelli, Andrea Delogu e Ricky Memphis, "Il cattivo poeta" di Gianluca Jodice, con Sergio Castellitto nei panni di Gabriele D'Annunzio, "La terra dei figli" di Claudio Cupellini, dalla graphic novel di Gipi, mentre Susanna Nicchiarelli firma la regia di "Miss Marx", film sulla figlia più piccola di Karl Marx, e Nicola Abbatangelo firma il musical "The land of dreams", ambientato nella New York degli anni Venti.Nessuna data fissata per ora per le uscite dei film del nuovo catalogo Rai Cinema-01 Distribuiton, si sa solo che il 15 luglio tornerà al cinema "Gli anni più belli" di Gabriele Muccino, che era in sala quando è iniziato il lock-down, e il 20 agosto uscirà finalmente "Volevo nascondermi", il film di Giorgio Diritti con Elio Germano che aveva vinto al festival di Berlino l'Orso d'Argento come miglior attore protagonista, e che era stato bloccato dalla chiusura delle sale. Tra i film stranieri distribuiti da 01, invece, è prevista l'uscita il 24 settembre de "Il giorno sbagliato" con Russel Crowe e il 29 ottobre di "Come play - Gioca con me". Le altre uscite previste sono: "After 2","Spiral - L'eredità di Saw" e "The turning".