Tiscali.it
SEGUICI

Tarantino e l'addio al cinema: il suo ultimo atto e la paura di un nuovo furto prima che esca

Si intitola "The Movie Critic" (provvisorio) il decimo e definitivo lungometraggio del regista. Blindate le letture del copione, ispirato a Pauline Kael

TiscaliNews   

Dieci dovevano essere e dieci saranno. Poi stop, addio alla macchina da presa e all'arte di fare film. Quentin Tarantino prepara il suo ultimo lungometraggio (ecco perché dal computo della filmografia escono lavori come Four Rooms e Death Proof/Grindhouse). Ed emergono i primi dettagli di quello che sarà il suo commiato dalla settima arte, presumibilmente in  favore della scrittura. Il progetto in lavorazione si intitola The Movie Critic e sarà ancora una volta un grande omaggio al cinema, alla visione nelle grandi sale, alle controversie e battaglie suscitate da film in un periodo speciale, gli anni Settanta.

Una donna al centro dell'azione: Pauline

The Movie Critic è un titolo di lavorazione. Stanto alle indiscrezioni trapelate finora, Quentin Tarantino porterà al centro della storia e dell'azione un'altra potente figura femminile, e pare sia ispirata a Pauline Kael. Variety e Hollywood Reporter scrivono che il regista e scenggiatore di Le Iene, Pulp Fiction, Kill Bill e Django Unchained si è basato sulla vita, il carattere unico e lo stile di Pauline Kael, fra i critici di cinema più infuenti di sempre. Una intellettuale che dal 1968 al 1991 ha scritto testi considerati fondamentali sui film e il cinema, sulle pagine del New Yorker. Stando a Roger Ebert, altro eminente critico, "nessuno era come lei. Impredibile, acuta, provocatoria, umoristica, impegnata". Per la Kael il cinema era una parte del mondo e il mondo veniva raccontato, sezionato, esaminato, spiazzato dal cinema. I film servivano per affrontare i grandi temi sociali e culturali. Non era solo spettacolo, dramma e intrattenimento.

La lettura "blindata" del copione

Memore del furto della sua sceneggiatura di The Hateful Eight, la cui segretezza fu violata con tanto di diffusione su Internet, per la lettura del copione di The Movie Critic, Quentin Tarantino stavolta costringe agenti e produttori a recarsi personalmente nel suo ufficio a Beverly Hills per leggere le nuove pagine in una sala conferenze, per poi lasciare tutto lì e recarsi all'uscita. 

TiscaliNews   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Meryl Streep alla cerimonia in suo onore in apertura di Cannes 2024 (Ansa)
Meryl Streep alla cerimonia in suo onore in apertura di Cannes 2024 (Ansa)
Garrone e Cortellesi trionfano ai David di Donatello. La polemica shock di Sergio Ballo sulle...
Garrone e Cortellesi trionfano ai David di Donatello. La polemica shock di Sergio Ballo sulle...
Coppola sul set (dalla pagina Imdb), Adam Driver nei panni del Cesare protagonista del film e un...
Coppola sul set (dalla pagina Imdb), Adam Driver nei panni del Cesare protagonista del film e un...
La reporter Jessie e, a destra, verso la scena finale di Civil War (immagini del film)
La reporter Jessie e, a destra, verso la scena finale di Civil War (immagini del film)
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...