Tiscali.it
SEGUICI

Addio a Sandra Milo, la musa di Fellini. Ironica fino alla fine: "Questa foto è per la mia tomba"

Amori, successi e stravaganze di una donna unica con una vita da romanzo. L'amicizia con Craxi, la vita sentimentale movimentata, le sue volontà

TiscaliNews   

E' morta Sandra Milo, aveva compiuto 90 anni nel 2023. Si è spenta nella sua abitazione e tra l'affetto dei suo cari come aveva richiesto. Lo ha reso noto la famiglia. Sandrocchia, come l'aveva soprannominata Federico Fellini per il quale è stata una musa, è stata una delle attrici più popolari del cinema italiano: nel 2021 aveva ricevuto il David di Donatello alla carriera, mentre nel 1964 era stata nominata migliore attrice non protagonista ai Nastri d’argento, dove venne premiata la sua performance in 8½. Vinse lo stesso premio nel 1966 per il film Giulietta degli spiriti. Sandra Milo, pseudonimo di Salvatrice Elena Greco, è statan una figura emblematica del cinema italiano, nata l’11 marzo 1933 a Tunisi. Attrice di talento e personalità televisiva, ha avuto una carriera prolifica che l’ha vista collaborare con alcuni dei più grandi registi, tra cui il leggendario Federico Fellini. Icona della leggerezza e dell'ironia, Sandra Milo ha voluto perfino decidere l'immagine da esporre nella sua sepoltura: in un documentario girato nel 2018 da Sky Arte, l'attrice intenta a sfogliare le sue vecchie foto si sofferma su un'immagine in cui la si vede al mare vestita di bianco: "Questa foto l'ho scelta per la mia tomba. Percé non sembra di questo mondo".

Tra amori, successi e stravaganze

La sua vita è stata un romanzo, fatto di amori, successi, stravaganze, incoerenze ed episodi iconici. Sandra Milo ha saputo mantenere vivo l’interesse intorno a sé, ai suoi amori e alle vicende più stravaganti e drammatiche della sua biografia. Musa e amante di Fellini, amica intima di Craxi, attrice desiderata da Mastroianni, Sandra Milo è stata tante cose e negli anni ha fatto conoscere le più varie sfumature di sé.

L'esordio al cinema con Alberto Sordi

La sua carriera cinematografica inizia nel 1955, quando esordisce al cinema accanto ad Alberto Sordi nel film “Lo scapolo”. Da allora, partecipa a 70 film e oltre 20 programmi televisivi, ricevendo due Nastri d’argento, un David di Donatello e il plauso della critica e del pubblico. Tra i suoi ruoli più celebri, quelli nei film di Fellini, come “8 e ½”, “Giulietta degli spiriti” e “Ginger e Fred”, in cui interpreta personaggi sensuali, ironici e surreali.

La sua vita privata è stata altrettanto movimentata e intensa

Il suo primo matrimonio, celebrato a soli 15 anni con il marchese Cesare Rodighiero, è stato breve, con il figlio della coppia nato prematuro e morto dopo pochi giorni. Dopo il divorzio, Sandra Milo si sposa una seconda volta con il produttore Moris Ergas, da cui ha due figlie, Deborah e Clio. Nel 1963, conosce Fellini, che diventa il suo grande amore, nonostante sia sposato con Giulietta Masina. La loro relazione dura 17 anni, tra alti e bassi, e ispira il film “Giulietta degli spiriti”. Nel 1980, Sandra Milo si separa da Ergas e si lega al regista Ottavio De Lollis, con cui ha il suo quarto figlio, Rocco. Nel 199o, sposa in quarte nozze con il cubano Jorge Ordonez. Anche se dirà poi che quella relazione era stata solo una trova

Dalla politica all'Isola dei Famosi

Sandra Milo ha sempre mostrato una personalità estrosa, anticonvenzionale e libera. Negli anni '80, si avvicina alla politica e diventa amica di Bettino Craxi, per il quale organizza una raccolta fondi a favore dei bambini dell’Etiopia. Nel 1987, si candida alle elezioni politiche con il Partito Socialista Italiano, ma non viene eletta. Nel 2003, torna a far parlare di sé con uno sciopero della fame per protestare contro la guerra in Iraq, che interrompe dopo 16 giorni per motivi di salute. Negli ultimi anni, si dedica alla televisione, partecipando a vari programmi come “Ballando con le stelle”, “L’isola dei famosi” e “Grande Fratello VIP”.

La sua scomparsa ha lasciato un vuoto nel mondo dello spettacolo e nel cuore dei suoi fan, che l’hanno sempre amata e ammirata per la sua bellezza, il suo talento e la sua vitalità. E' stata una diva che ha fatto sognare il cinema italiano, una donna che ha vissuto la sua vita con passione, coraggio e ironia.

TiscaliNews   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Leonardo Pieraccioni e Margherita Buy (Shutterstock)
Leonardo Pieraccioni e Margherita Buy (Shutterstock)
Scorsese fra DiCaprio e De Niro sul set di Killers Of The Flower Moon
Scorsese fra DiCaprio e De Niro sul set di Killers Of The Flower Moon
Mark Whalberg in versione ultrà cattolico oggi, ai tempi del successo come Marky Mark e divo del cinema (da Instagram)
Mark Whalberg in versione ultrà cattolico oggi, ai tempi del successo come Marky Mark e divo del cinema (da Instagram)
Sabrina Ferilli, il ritorno in Gloria e quei tanti no che le hanno salvato la vita
Sabrina Ferilli, il ritorno in Gloria e quei tanti no che le hanno salvato la vita

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...