Il 'Cinema ritrovato' a Bologna in presenza a fine luglio

Il 'Cinema ritrovato' a Bologna in presenza a fine luglio
di Ansa

(ANSA) - BOLOGNA, 20 APR - Una nuova versione orchestrale del capolavoro di Dreyer, Vampyr, in Piazza Maggiore e il nuovo restauro del film My Cousin con Enrico Caruso, in occasione del centenario della scomparsa del grande tenore. Sono alcune delle chicche della 35/a edizione del Cinema Ritrovato, la rassegna della Cineteca di Bologna che torna in presenza, in sala e all'aperto. L'appuntamento slitta di un mese rispetto alla consueta collocazione di giugno ed è fissato per il 20-27 luglio. "Dopo Cannes e prima di Venezia - annuncia Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca - Il Cinema Ritrovato riaprirà le porte del Paradiso dei cinefili: alla fine di luglio, ci farà ritrovare il gusto di tornare in sala per vedere i grandi capolavori del passato". Da un lato Piazza Maggiore, con le sue proiezioni serali, continuerà a rappresentare il culmine delle giornate del festival, e dall'altro, sulla scia della scorsa edizione, Il Cinema Ritrovato avrà anche quest'anno un carattere diffuso in città, tra diverse sale cinematografiche, e una nuova location, che ospiterà i programmi dedicati al cinema muto: il teatro Arena del Sole. In Piazza Maggiore si rinnoverà l'appuntamento con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, che eseguirà quest'anno una nuova partitura, che si intreccerà alle parti parlate, composta da Timothy Brock per il capolavoro diretto da Carl Theodor Dreyer nel 1931, Vampyr. Poi l'omaggio a Enrico Caruso, avvenuta il 2 agosto 1921, con l'anteprima del nuovo restauro, con le nuove musiche di Daniele Furlati, di My Cousin, diretto nel 1918 da Edward José, unico film sopravvissuto (dei due soli interpretati) con il grande tenore. (ANSA).