Tiscali.it
SEGUICI

Fabio De Luigi e Virginia Raffaele, genitori così così ma danzatori esplosivi: "Vogliamo partecipare a Ballando"

L’attore e regista insieme a Virginia Raffaele sono i protagonisti della commedia "Tre di troppo", dal 1° gennaio nei cinema. Ecco che cosa ci hanno raccontato

Emanuele Bigidi Emanuele Bigi   
Loading...
Codice da incorporare:

Fabio De Luigi è interprete e regista della commedia Tre di troppo, nelle sale dal 1° gennaio. Al suo fianco ha voluto l’esplosiva Virginia Raffaele per raccontare la storia di Marco (De Luigi) e Giulia (Raffaele), una coppia che ama ballare, la libertà e non sopporta proprio i bambini. Hanno le idee ben chiare: non avranno mai dei figli, a differenza della coppia di amici formata da Anna e Carlo. Una maledizione però colpisce Marco e Giulia: una mattina si trovano in casa tre figli di 10, 9 e 6 anni. Da quel giorno faranno di tutto per liberarsene e tornare alla loro vita felice. Ci riusciranno?

“Viginia Raffaele: “Ecco che cosa mi hanno insegnato i genitori”

De Luigi nel film parla di genitori e non poteva che dedicare ai suoi Tre di troppo. “Non era previsto”, ci rivela l’attore, “mi sembrava un modo carino per ringraziarli”. Dei genitori ci racconta Virginia Raffaele: “Sono stati molto in ascolto, quando dici ai tuoi che vuoi fare l’attrice non tutti la prendono bene, anzi. Loro invece mi hanno supportata e mi hanno insegnato a tener ben presente il piano della realtà, a non essere invidiosa, ad avere in borsa una manciatina di umiltà, che serve sempre, e l’importanza del sacrificio”.

De Luigi: “Mi sento un genitore inadeguato”

Chiediamo invece a De Luigi, in veste di papà, se si sia mai sentito inadeguato. “È la prerogativa dei genitori sentirsi inadeguati, risponde, “è un continuo vivere di insicurezze rispetto a quello che fai. I genitori perfetti non esistono. Il fatto di porsi delle domande e di avere dei dubbi fa di è un buon presupposto per fallire meno”.

Il ruolo del genitore è cambiato nel corso del tempo. “Oggi i genitori sono molto più protettivi e invadenti”, prosegue l’attore, “ricordo che io dovevo convincere i miei a fare quello o quell’altro sport. Oggi continuiamo a bruciare i desideri dei figli, li stimoliamo a fare qualsiasi cosa. Dovremmo invece alimentare i loro desideri. Nella teoria sono bravo, nella pratica sono pessimo”.

Virginia Raffaele e Fabio De Luigi nel film ballano alla grande

Nel film Virginia e Fabio si cimentano con il ballo. E se la cavano alla grande. “Abbiamo fatto questo film solo per partecipare a Ballando con le stelle - scherzano – abbiamo preso delle lezioni perché le coreografie non erano affatto semplici. Ovviamente Virginia è molto più brava di me”, sottolinea Fabio. “Abbiamo aperto una scuola la Deluigi-Raffael – due di troppo”, scherza l’attrice. E chissà che il prossimo anno si palesino allo show di Rai 1, anche solo come ballerini per una notte.

Emanuele Bigidi Emanuele Bigi   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Leonardo Pieraccioni e Margherita Buy (Shutterstock)
Leonardo Pieraccioni e Margherita Buy (Shutterstock)
Scorsese fra DiCaprio e De Niro sul set di Killers Of The Flower Moon
Scorsese fra DiCaprio e De Niro sul set di Killers Of The Flower Moon
Mark Whalberg in versione ultrà cattolico oggi, ai tempi del successo come Marky Mark e divo del cinema (da Instagram)
Mark Whalberg in versione ultrà cattolico oggi, ai tempi del successo come Marky Mark e divo del cinema (da Instagram)
Sabrina Ferilli, il ritorno in Gloria e quei tanti no che le hanno salvato la vita
Sabrina Ferilli, il ritorno in Gloria e quei tanti no che le hanno salvato la vita

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...