Cinema Ritrovato chiude con 30mila presenze, simbolo ripartenza

Cinema Ritrovato chiude con 30mila presenze, simbolo ripartenza
di Ansa

(ANSA) - BOLOGNA, 04 SET - Chiude con 30mila presenze nei giorni del festival, spalmati su 7 sale cinematografiche, tre arene all'aperto, per la visione di circa 400 film, la 34/a edizione del Cinema Ritrovato di Bologna segnata dai cambiamenti imposti per la pandemia del nuovo coronavirus e slittato per l'emergenza sanitaria di un paio di mesi. "Abbiamo dimostrato che è possibile realizzare una grande manifestazione internazionale, pur nella condizione delle regole restrittive che abbiamo messo in campo a tutela della salute degli spettatori", è il bilancio di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, che dà appuntamento alla rassegna del 2021 dal 26 giugno al 3 luglio. "Pur dovendo affrontare le difficoltà che tutti potete immaginare - sottolinea - il Cinema Ritrovato è stato capace anche quest'anno di stupirci, di inventare soluzioni sorprendenti: la bellezza del Teatro Comunale per i programmi dedicati all'epoca muta, il Teatro Manzoni che ritorna alla sua originaria vocazione di sala cinematografica, un Cinema Odeon che ha contribuito a fare del Cinema Ritrovato un festival diffuso nella città, un Cinema Jolly, dove venivano presentati i titoli più arditi, sempre pieno, forse proprio perché quest'anno più che mai il pubblico era spinto da una motivazione fortissima alla scoperta delle cose più rare, più impossibili. E si doveva venire a Bologna per vederle". (ANSA).