Cannes 2019, Alain Delon Palma d’Onore

redazione

Cannes 2019, Alain Delon Palma d’Onore
di Cinematografo

Il Festival di Cannes ha deciso di assegnare ad Alain Delon una Palma d’onore per rendere omaggio alla sua meravigliosa presenza nella storia del cinema.

Dopo Jeanne Moreau, Woody Allen, Bernardo Bertolucci, Jane Fonda, Clint Eastwood, Jean-Paul Belmondo, Manoel de Oliveira, Agnès Varda e Jean-Pierre Léaud, il Festival di Cannes assegna il riconoscimento al leggendario attore che ha recitato nel Gattopardo di Luchino Visconti (Palma d’oro 1963).

“Pierre Lescure ed io siamo lieti che Alain Delon abbia accettato di essere onorato dal Festival”, dice Thierry Frémaux, Delegato Generale. “Ha esitato a lungo, perché pensava che sarebbe dovuto venire a Cannes solo per festeggiare i registi con cui aveva lavorato”.

Leggenda vivente e icona globale, Alain Delon in Giappone, dove è venerato, è anche conosciuto come “Samurai di primavera”. Più di 80 film, innumerevoli capolavori testimoniano la portata artistica e l’aura internazionale di un uomo divenuto celebre grazie a Delitto in pieno sole (1960), gangster movie con cui René Clément ha inventato il mito di Delon. Un diamante grezzo, che all’epoca aveva solo 25 anni.

Molti dei suoi film sono diventati classici. Esplorare la sua filmografia è come (ri)vivere alcune delle migliori opere del cinema contemporaneo. Diretto dai più grandi nomi (Antonioni, Visconti, Melville, Losey, Godard, Deray…), ha recitato accanto alle più grandi stelle del cinema (Gabin, Lancaster, Montand, Sharif, Ventura) e ha abbracciato le migliori attrici (Mireille Darc, Romy Schneider, Claudia Cardinale, Ursula Andress, Monica Vitti).