"I morti non muoiono" e il ritorno degli zombie fa un po' meno paura

Dopo aver aperto la 72esima edizione del Festival di Cannes sta per arrivare in tutti i cinema italiani la commedia horror “I morti non muoiono” di Jim Jarmusch. Video intervista esclusiva a Bill Murray e Tilda Swinton

Codice da incorporare:
TiscaliNews

Dopo aver aperto la 72esima edizione del Festival del Cinema di Cannes sta per arrivare in tutti i cinema italiani la commedia horror “I morti non muoiono” di Jim Jarmusch. Distribuito da Universal Pictures, la commedia horror con protagonista divertenti zombie esce nelle sale del nostro Paese giovedì 13 giugno 2019. Un film in cui lo scrittore-regista presenta la sua visione unica sull'apocalisse degli zombie, intrisa del tono impassibile e della delicata commedia che lo hanno reso una voce iconica nel cinema indipendente attraverso i decenni. Unendo un cast multi-generazionale e multi-culturale e una troupe di volti noti di produzioni passate, e di neoconvertiti a Jarmusch, inclusi Danny Glover, Selena Gomez, Caleb Landry Jones, "I Morti non muoiono" è un affare di famiglia - uno spaccato di vita opportuno e talvolta intenso che arriva ad un punto cruciale della storia americana, quando sembra che i tempi in cui viviamo ci divorino vivi.

La trama - Nella tranquilla cittadina di Centreville, qualcosa non va come dovrebbe. La luna splende grande e bassa nel cielo, le ore di luce del giorno diventano imprevedibili e gli animali iniziano a mostrare comportamenti insoliti. Nessuno sa bene perché. Le notizie che circolano sono spaventose e gli scienziati sono preoccupati. Ma nessuno prevede la conseguenza più strana e più pericolosa che inizierà presto a tormentare Centerville: i morti non muoiono, come canta la canzone di Sturgill Simpson, escono dalle loro tombe e iniziano a nutrirsi di esseri viventi, e gli abitanti della cittadina dovranno combattere per la loro sopravvivenza.

Un cast stellare, c'è anche Bill Murray

A rendere interessante la pellicola è sicuramente il cast, indubbiamente stellare. Lo sceriffo Robertson è interpretato da Bill Murray, tra i più grandi attori di commedia americani, arrivato al successo grazie alla commedia cult degli anni ‘80 “Ghostbusters”. L’agente Ronald Peterson è invece Adam Driver, Coppa Volpi nel 2014 per la sua interpretazione di “Hungry Hearts” e candidato agli Oscar come miglior attore non protagonista per “BlacKkKlansman”. L’agente Morrison è Chloe Sevigny, attrice e modella lanciata da “Boys don’t cry”, per cui ha ottenuto la nomination sia agli Oscar che ai Golden Globe. Nel nutrito cast di attori figurano anche Tilda Swinton, Steve Buscemi, Danny Glover, Iggy Pop, Selena Gomez e Tom Waits.

La decima volta di Jarmush a Cannes 

"I Morti non muoiono" segna il decimo viaggio di Jarmusch nella Croisette, dopo essere apparso per l'ultima volta al Festival di Cannes in concorso con Paterson nel 2016, lo stesso anno in cui ha debuttato con Gimme Danger, un documentario su Iggy & The Stooges, fuori concorso. Il regista ha portato a Cannes la maggior parte dei suoi precedenti lungometraggi, tra cui Solo gli amanti sopravvivono, Broken Flowers (vincitore del Gran Premio della Giuria), Ghost Dog: Il codice del samurai, Dead Man, Mystery TrainMartedì notte a Memphis, Daunbailò, Stranger Than Paradise – Più strano del paradiso (vincitore della Camera d'Or) e "Coffee and Cigarettes", che ha vinto il premio come Miglior Cortometraggio nel 1993.