Robert Downey Jr. è Sherlock Holmes il "picchiatore"

Robert Downey Jr. è Sherlock Holmes il 'picchiatore'
TiscaliNews

Via la classica mantellina, ecco un look da artista bohémien. Basta con le celebri deduzioni e l'uso di cocaina, spazio all'azione con pugni e mosse di arte marziali. Sul grande schermo è in arrivo un ritratto decisamente diverso di Sherlock Holmes. Il regista inglese Guy Ritchie con la complicità del protagonista Robert Downey Jr. e soprattutto del produttore Lionel Wigram ha rivoluzionato le caratteristiche dal celebre investigatore nato dalla penna di Arthur Conan Doyle. Il risultato è un buon action movie rivolto alle famiglie per espressa volontà del regista. La pellicola arriverà nelle sale italiane a Natale.

Holmes contro Lord Blackwood - La trama, risultato di un frullato tra vari racconti di Holmes, è molto semplice: l'investigatore dovrà sconfiggere un nuovo nemico per sventare una terribile minaccia che potrebbe distruggere l’intera Inghilterra. La rivisitazione di Ritchie ha salvato l'immancabile Dr. John Hamish Watson interpretato da Jude Law, mentre iI nemico principale sarà il satanista Lord Blackwood. 

Jude Law.: "C'è un po' di western in questo film" - Robert Downey Jr., che durante le riprese londinesi del film aveva detto di sentirsi il "migliore Sherlock Holmes" del cinema, ora confessa alla stampa il suo entusiasmo per la pellicola di Ritchie. "Corro, faccio a pugni e pratico le arti marziali. La reinvenzione di Holmes sta soprattutto nell'azione - ha detto l'attore al magazine Ciak -. Ma questo era già presente in certi capitoli dei romanzi ed è stato solo estremizzato". "C'è qualcosa di western in questo film - aggiunge Jude Law -. Io e Robert siamo come Butch Cassidy e Sundance Kid".