Nolan l'esagerato: viaggi spazio-tempo in "Interstellar"

Nolan l'esagerato: viaggi spazio-tempo in 'Interstellar'
TiscaliNews

Alzare l'asticella delle ambizioni. Sempre e costantemente. E' la storia di Christopher Nolan, uno dei registi più affascinanti e irritanti in circolazione. Tanto più che gli arzigogoli narrativi e le trovate visive dell'autore inglese (regista e sceneggiatore) piacciono moltissimo al grande pubblico. La sua rilettura della saga di Batman ha regalato alla storia del cinema un Joker irripetibile e fatto sfracelli al botteghino, come pure il complesso Inception. Nolan non si ferma un attimo ed è già al lavoro sul suo prossimo progetto: Interstellar.

Attraverso il tempo - Non si conosce ancora il cast del nuovo film del regista britannico che lavora alla sceneggiatura insieme al fratello Jonathan. Ma pare che la trama sia ispirata alle teorie del fisico americano Rip Thorne e che sia incentrata sui viaggi nel tempo. Nolan metterà i suoi protagonisti alle prese con una serie di transiti attraverso un condotto spazio-temporale. Ogni meta aprirà scenari su piani alternativi dell'esistenza e dello spazio-tempo. La dimensione del sogno e del ricordo esplorata in Inception viene ulteriormente ampliata.

Un anno di tempo - I fratelli Nolan (che hanno lavorato assieme anche in altri progetti, dagli ultimi due capitoli del Cavaliere Oscuro a The Prestige fino al film che rivelò alla critica il regista, Memento) hanno comunque reso noto che il film Interstellar uscirà il 7 novembre del 2014. Sarà distribuito da Warner Bros e Paramount Pictures.