Depp giornalista folle e ubriaco in "The Rum Diary"

Depp giornalista folle e ubriaco in 'The Rum Diary'
TiscaliNews

Di nuovo nei panni di un alter ego del giornalista e scrittore Hunter S. Thompson, di nuovo a caccia di reportage nelle zone più improbabili del pianeta, fra droghe, sbronze e incontri con una fauna umana segnata dagli eccessi. Johnny Depp incarna Paul Kemp, protagonista del romanzo di Thompson The Rum Diary, e torna a dare carne e sostanza alle visioni tra cronaca e acidi lisergici dello scrittore morto nel 2005 in circostanze non ancora del tutto chiare.

Omaggio ad un amico - "Hunter era il mio ero e il mio migliore amico" ha detto Johnny Depp, legatissimo all'inventore del cosiddetto gonzo journalism, ovvero il giornalismo visto come diario di esperienze personali, tralasciando volutamente la cronaca asciutta e oggettiva. Fu proprio Depp ad insistere perché le ceneri di Thompson fossero sparate in cielo, come chiedeva lo scrittore nel suo testamento, ed è stato Depp a partecipare entusiasticamente a Paura e delirio a Las Vegas, film visionario e "drogato" sulle avventure di Thompson (anzi, del suo alter ego Raoul Duke) nel tempo del divertimento americano. Ora l'attore torna sul set per trasferire in immagini un altro libro del bizzarro autore american, The Rum Diary, con la regia di Bruce Robinson.

Porto Rico caldissimo -Il film, in uscita nella primavera del 2010, racconta le gesta di Paul Kemp, giornalista inviato a San Juan di Porto Rico, a lavorare nella redazione del giornale locale Star. Qui si darà alla vita sregolata, conoscerà altri americani della redazione dediti ad ogni tipo di vizio, si appassionerà alle storie più strane ed eccessive e dai suoi reportage tirerà fuori il libro The Rum Diary, diventato poi uno dei "classici" di Hunter S. Thompson. Oltre a Johnny Depp, nel cast del film troviamo Giovanni Ribisi, Amber Heard e Aron Eckhart.