Cinepanettoni da flop, gli italiani premiano Sherlock

Cinepanettoni da flop, gli italiani premiano Sherlock
TiscaliNews

La tradizione di Pieraccioni? Il ritorno al passato a Cortina di Christian De Sica? Meglio il secondo capitolo di Sherlock Holmes e Il gatto con gli stivali 3D. Il primo atesissimo fine settimana natalizio sancisce la clamorosa bocciatura dei cosidettti "cinepanettoni": Vacanze di Natale a Cortina di Neri Parenti  e Finalmente la felicità di Leonardo Pieraccioni. La sfida tra le due commedie italiane, terza e quarta nel fine settimana secondo la classifica Cinetel, vede per ora una lieve prevalenza di Leonardo Pieraccioni su De Sica. Finalmente la felicità incassa 1 milione 653 mila euro, mentre Vacanze di Natale a Cortina si ferma a breve distanza con 1.623.000. Cifre per entrambi i casi non esaltanti, basti pensare che un anno fa, Natale in Sudafrica, il cinepanettone di De Laurentiis, uscito nello stesso weekend, aveva incassato 3 milioni 396 mila euro, il doppio di Vacanze a Cortina.

La conferma di Sherlock Holmes -  Non ha tradito le attese il secondo capitolo di Sherlock Holmes firmato da Guy Ritchie. L'actionmovie Sherlock Holmes - Gioco di ombre interpretato magistralmente da Robert Downey Jr., Jude Law e Noomi Rapace ha fatto il botto nei cinema italiani. Due anni fa, il primo capitolo aveva avuto un incredibile successo nel mondo e in Italia (sfiorando da noi i 20 milioni di euro). Il film di Ritchie ha incassato nel weekend quasi 3 milioni e mezzo di euro, piazzandosi nettamente al primo posto, con un'ottima media per sala (6.298). Al secondo posto ma a distanza c'è Il gatto con gli stivali animato e doppiato da Antonio Banderas con 2 milioni 270 mila euro, in 566 copie e una media per sala buona (4.006).

Debutto incerto per Clooney il politico - La rivoluzione nella testa della classifica coincide con la caduta di Midnight in Paris di Woody Allen dal primo al sesto posto. Il Giorno in più di Fabio Volo scende dal secondo al settimo e la commedia di Ficarra e Picone Anche se è amore non si vede dal terzo all'ottavo. Al quinto posto debutta Le idi di marzo firmato e interpretato da George Clooney. Il film si piazza però a netta distanza di incassi rispetto a De Sica e compagni. Da sottolineare il successo di The Artist, il film che ha spopolato alle candidature dei Golden Globe, risale dal 15/mo al nono posto grazie al tam tam del pubblico, così come la commedia tedesco-turca Almanya - La mia famiglia va in Germania risale dal 18/mo al 13/mo. Nel totale gli incassi sono in netto aumento: 11 milioni 192 mila 180 euro (+62%), in lieve calo (-7,51%) rispetto all'analogo periodo di un anno fa.