Brad Pitt, Angelina Jolie e il castello della discordia_ la battaglia legale senza esclusione di colpi

Una nuova causa appassionerà l'America e il mondo intero, l'attore accusa la ex moglie di aver venduto, la sua quota di un'azienda vinicola francese che hanno acquistato insieme, a oligarca russo per ferirlo

TiscaliNews

Dopo il processo Heard Depp che ha dominato l'attenzione dell'America e del mondo intero, ecco per gli appassionati delle faccende legali dei vip una nuova diatriba: Brad Pitt ha citato in giudizio Angelina Jolie per aver venduto "segretamente" all'oligarca russoYuri Shefler la sua quota di un'azienda vinicola francese che hanno acquistato insieme.

Lo riporta l'Independent precisando che la cantina, Chateau Miraval, è stata comperata a Torrens nel 2008.

L' attore di Fight Club ha affermato di aver investito molto tempo e denaro nell'azienda vinicola nel corso degli anni e che l'accordo era che nessuno dei due avrebbe potuto vendere le proprie azioni senza il consenso dell'altro.
Pitt e Jolie sono stati insieme per circa 11 anni, compresi due anni del loro matrimonio, ma si sono separati nel settembre 2016 adducendo "differenze inconciliabili". Da allora sono stati coinvolti in molti casi giudiziari.