Peggiorano le condizioni di Anne Heche dopo il terribile schianto e il rogo della sua auto. L’attrice è pure indagata

Durante il fine settimana è entrata in coma, ha detto il suo portavoce. La 53enne ora è anche indagata per guida in stato di ebbrezza

TiscaliNews

Sono peggiorate le condizioni dell'attrice Anne Heche dopo l'incidente stradale che l'ha vista schiantarsi al volante della sua vettura contro il muro di una casa di Los Angeles. Lo ha detto un suo portavoce a Galileus Web, ripreso dalla Cnn. "Durante il fine settimana un rappresentante ha dichiarato che Anne era in condizioni stabili, ma le informazioni erano imprecise. È sempre rimasta in condizioni critiche, scivolando in coma in seguito all'incidente", ha detto il portavoce, precisando che l'attrice presenta "una lesione polmonare significativa che richiede ventilazione meccanica e ustioni che richiedono un intervento chirurgico. Attualmente è in cura presso il Grossman Burn Center".

Le indagini

L'attrice 53enne originaria dell’Ohio è anche indagata per guida in stato di ebbrezza. Il risultato del prelievo di sangue fatto il giorno dell'incidente non è ancora disponibile, ha detto alla Cnn l'agente di polizia di Los Angeles Annie Hernandez. Date le sue condizioni, gli investigatori non hanno potuto interrogarla.
Intanto c’è una “vittima collaterale” di questo brutto incidente: Lynne Mishele, la proprietaria della casa nel quartiere Mar Vista di Los Angeles distrutta dall'incendio causato dallo schianto. I suoi vicini hanno lanciato una raccolta fondi sul sito GoFundMe per aiutarla a rifarsi una vita, e una casa.

La sua vita

Anne Heche ha raggiunto una discreta notorietà, più che per la sua carriera cinematografica, per essere stata negli anni Novanta, compagna della comica e conduttrice Ellen DeGeneres. La coppia ha infatti rappresentato un simbolo di libertà dagli stereotipi omofobici ancora presenti nello show business.

La carriera

Anne Heche ha iniziato a recitare nella soap diurna Another World ed è nota soprattutto per una serie di film della metà e della fine degli anni '90, tra cui Sei giorni, sette notti, So cosa hai fatto, Sesso e potere, Donnie Brasco e il remake di Psycho di Gus Van Sant. Dopo la rottura con Ellen DeGeneres, nell'agosto del 2000, pare abbia avuto un crollo psicologico e negli ultimi anni la sua carriera è stata piuttosto statica, con qualche partecipazione in alcuni film a medio budget e l'apparizione, nel 2020, nel cast di Dancing With The Stars.