Cinema ma non solo, Tff sarà online e diffuso

Cinema ma non solo, Tff sarà online e diffuso
di Ansa

(ANSA) - TORINO, 24 SET - E' davvero diversa per forma e contenuti la 38/a edizione del Torino Film Festival (Tff), presentata oggi alla Mole Antonelliana e in programma dal 20 al 28 novembre. In presenza e on line, grazie a una sala virtuale di 500 posti, per far fronte all'emergenza Covid l'edizione di quest'anno è 'diffusa', dislocata in 12 luoghi della città, tanti quanti le punte della stella della Mole, nuovo logo della manifestazione richiamata anche col nuovo Premio della kermesse, Premio Mole appunto. "Siamo convinti che il cinema sia un'arte che va goduta in sala - osserva Enzo Ghigo, presidente del Museo del Cinema che organizza il Tff - ma le nuove tecnologie oggi ci permettono di allargare la nostra platea anche in un momento così complesso come questo". L'assessora alla Cultura della Città di Torino, Francesca Leon, sottolinea l'importanza della programmazione diffusa, mentre il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio punta l'attenzione sul forte rapporto del festival col territorio regionale, grazie anche all'anteprima italiana del film americano 'The Truffle Hunters', con protagonisti i veri cercatori di tartufo dell'Albese. (ANSA).