Vice-presidente Luiss ai giovani: seguite passioni e impegnatevi

Codice da incorporare:
di Askanews

Gaeta, (askanews) - "Siamo qui a Gaeta al Festival dei Giovani, un festival che la Luiss appoggia, supporta, con entusiasmo e convinzione, perché è un festival per certi versi unico. Migliaia di ragazzi da tutta Italia, nella fascia tra i 16 e i 19 anni, convergono qui con i loro docenti per discutere, dibattere, confrontarsi, per sentirsi per una volta, per qualche giorno protagonisti in questo paese": lo ha affermato Luigi Serra, vice presidente esecutivo della Luiss Guido Carli di Roma, a margine del Festival dei Giovani a Gaeta (Lt). "Il passo successivo è una loro presa di consapevolezza. Loro devono fare una scelta, è il momento dell'orientamento per loro, un momento importante, perché a seconda di quello che sceglieranno di fare avranno più o meno facilità di affermazione professionale nella vita. Non c'è una ricetta unica: ovviamente noi dell'Università Luiss ci mettiamo tutto il nostro impegno per proporre una formazione di qualità, la migliore possibile, ma ci sono istituti tecnici superiori, altri indirizzi di studio che possono portare a delle interessanti prospettive di carriera. Quello che importa è che un ragazzo segua la sua passione, le sue inclinazioni, che si impegni con decisione", ha sottolineato.