Monica Guerritore si fa bionda: è Sally di "Mariti e Mogli"

Codice da incorporare:
di Askanews

Roma, (askanews) - Monica Guerritore si è fatta bionda per interpretare Sally, una delle protagoniste di "Mariti e mogli", spettacolo teatrale tratto dall'omonimo film di Woody Allen (1992), per il quale ha curato adattamento e regia."Sally è una delle due mogli ed è sposata a Jack, interpretato da Ferdinando Maddaloni, che è il famoso maschio Alfa. Lo vedremo accompagnato da una ballerina di burlesque tutto questo verrà disvelato e Sally prenderà la cosa con la dovuta aggressività- racconta l'attrice in un'intervista ad askanews, rivelando - Mi sono schiarita i capelli perché in effetti un pochino più Mitteleuropea oppure nordica poteva funzionare, mi piaceva interpretare un ruolo più intellettuale, meno mediterraneo".Nello spettacolo un cast d'eccezione: "Poi c'è Francesca Reggiani che interpreta l'altra, Judy, che sarebbe Mia Farrow, e Gabe (Cristian Giammarini) che è il ruolo poi interpretato da Woody Allen che è quello che materialmente scrive questa commedia, si trova invischiato dentro gli accadimenti", aggiunge. "E quindi un luogo unico, una notte, dove il vino, l'impossibilità di uscire fa sì che questi 8 personaggi svelino, disvelino le loro vite parallele, i tradimenti e quindi tutto quello che c'è, di conseguenza, pianti, risse, scuse, ricomposizioni", sottolinea. Lo spettacolo, che resterà al Teatro Quirino a Roma fino al 17 dicembre, poi sarà al Teatro La Pergola di Firenze (27 dicembre-2 gennaio) e al Teatro Manzoni di Milano 1-18 marzo), ha passato anche la "censura" del famoso regista newyorkese: "Una cosa molto bella che Vittorio Storaro, con cui ho lavorato, lavorava con lui a 'Wonder wheel', 'La ruota delle meraviglie' che sta uscendo in questi giorni - racconta ancora - Dopo pochi giorni lui si era informato, si è fidato di Vittorio Storaro e per niente maschilista ha dato la possibilità a una donna di fare una regia e una scrittura dalla sua commedia. Ho chiesto tanto che potesse venire, ma non si muove neanche per il suo film, rimane a New York". "Vi invito a venire a vedere Mariti e Mogli, con i mariti, possibilmente senza gli amanti, e con delle cinture di sicurezza da tenere allacciate, perché lo spettacolo parte normale, però poi entra in effrazione e quindi tenetevi forte, è un bellissimo testo, anche molto denso", conclude l'attrice, che il 5 gennaio 2018 compirà 60 anni.