Alla Microsoft House mostra Ey You! dedicata ai bimbi di Haiti

Codice da incorporare:
di Askanews

Milano, (askanews) - La struggente bellezza e la devastante povertà di Haiti raccontati attraverso la vita e i volti dei bambini immortalati negli scatti di Stefano Guindani. E' la mostra Ey You!, caratteristica espressione in creolo con cui i bambini accolgono gli stranieri negli slum della capitale Port Au Prince, allestita alla Microsoft House con il Patrocinio del Comune di Milano e in collaborazione con Fujifilm che ha messo a disposizione di Guindani l'innovativa fotocamera mirrorless Gfx 50S con sensore Medio Formato da 51 megapixels.A caratterizzare la mostra che raccoglie oltre 65 immagini, le gigantografie degli scatti di Guindani applicate su 100 finestre dell'edificio Microsoft che ritraggono i bambini mentre saltano, si danno idealmente la mano da un piano all'altro del palazzo e si aprono i calorosi abbracci. Guglielmo Allogisi, general manager di Fujifilm Italia: "Il senso di questa iniziativa per noi è di permettere a fotografi come Stefano di mostrare nella miglior qualità e nel miglior modo possibile gli scatti e le emozioni nel fare questo tipo di scatti".Le 65 immagini esposte all'interno della mostra sono stati realizzati da Stefano Guindani durante il suo ultimo reportage ad Haiti, insieme alla Fondazione Francesca Rava, nel luglio 2017, e comprendono anche una selezione di scatti tratti dal volume 'Do You know?' edito da SKIRA e alcune tra le più suggestive immagini dei primi viaggi di Stefano ad Haiti tra il 2008 ed il 2010.