Sanremo, Lo Stato sociale: secondi anche grazie a Paddy

Codice da incorporare:
di Askanews

Sanremo (askanews) - "Hai presente quando organizzi uno scherzo bello bello ma poi diventa così grande che non sai come fare lo scherzo allo scherzo. Ci troviamo qui ed è incredibile, non avevamo nessuna velleità competitiva ma ce la siamo chiamata perché abbiamo detto dal primo momento che volevamo arrivare penultimi e lo abbiamo fatto al contrario. È andata così, strano": così lo Stato sociale ha commentato il secondo posto ottenuto al Festival di Sanremo. Alla band hanno chiesto quanto abbia contato nella loro vittoria la signora Paddy Jones, la ballerina acrobatica che ha accompagnato la loro esibizione. "Un bel po' sicuramente, siamo contenti anche perché loro si sono divertiti tantissimo e noi siamo contenti di averlo portato a condividere questa esperienza bellissima. Abbiamo provato a fare succedere qualcosa, è successo e siamo molto contenti"."È stato fantastico, dalla prima volta in cui io e Nico abbiamo ballato insieme e conosciuto la band, è stata un'esperienza fantastica, i ragazzi sono fantastici" ha detto la signora di 83 anni. Per quanto riguarda le speranze di vittoria "era molto evidente a chiunque che Ermal e Fabrizio fossero i più forti, e anche a noi, ci sembrava talmente surreale essere arrivati lì che ci siamo detti può succedere di tutto, ma era molto chiaro che sono forti, due entità con un vasto pubblico unite con una canzone bella, interpretata da Dio e con un grande testo".