Andrea Marcaccini shock. La sua ex fidanzata pubblica gli sms che proverebbero le violenze

Dopo che l’ex naufrago, nella puntata del 13 febbraio 2017, quella successiva alla sua espulsione dall'Isola dei Famosi, aveva chiarito la sua versione dei fatti, continuando a proclamarsi innocente, la modella messicana ha postato su Instagram una conversazione che lascerebbe poco spazio ai dubbi

di Maria Elena Pistuddi   -   Twitter: Just_Mep

Si fa sempre più delicata la posizione di Andrea Marcaccini, il modello costretto a lasciare l’Isola dei Famosi a causa delle accuse di violenza da parte dell’ex fidanzata, Daniela De Jesus. Dopo che l’ex naufrago, nella puntata  del 13 febbraio 2017, quella successiva alla sua espulsione, aveva chiarito la sua versione dei fatti, continuando a proclamarsi innocente, la modella messicana ha postato su Instagram una conversazione shock che lascerebbe poco spazio ai dubbi.

I messaggi che lo inchioderebbero

Nel testo, Marcaccini scrive: "Odio arrivare alle mani. Mi faccio schifo, lo capisci? Perché insulto la mia intelligenza se devo arrivare ad alzare le mani perché non riesco a risolvere le cose con la bocca".  A seguire, quando Daniela gli fa presente che sarebbe partita, lui incalza: "Sei proprio una bambina".

Andrea Marcaccini

L'intervista a "Chi" scoperchia il vaso

I guai per Andrea Marcaccini erano cominciati quando la modella in un’intervista rilasciata al settimanale Chi, aveva parlato dei maltrattamenti subiti, sfociati poi in una denuncia perr stalking, sequestro di persona e violenza privata. Della vicenda, Marco non aveva fatto parola con nessuno e nel momento in cui era stato selezionato per partecipare all'Isola, la produzione era completamente all’oscuro di tutto ovvero anche di quel procedimento legale a suo carico. Soltanto dopo che la vicenda è saltata fuori, il modello è stato estromesso dal reality.

La versione di Andrea non convince

Successivamente Alessia Marcuzzi lo ha invitato in studio per permettergli di raccontare la sua versione dei fatti e con gli occhi rigati dalle lacrime, Andrea si è proclamato ancora una volta innocente: "Non l’ho detto – si è giustificato - perché quando lo scorso giugno ho ricevuto la notizia della denuncia, per me è stato uno shock. Sono andato in depressione, piangevo ogni sera. La denuncia è arrivata da tempo, questa ragazza voleva picchiare un’altra ragazza perché io l’avevo lasciata; nel tentativo di fermarla siamo caduti e ci siamo fatti male, ha raccontato. Per due giorni siamo stati a casa mia, il terzo giorno lei è andata in ospedale, si è fatta fare la prognosi degli ematomi ed è andata in polizia a denunciare il fatto." Peccato che la versione di lei sembrerebbero al momento la più convincente. Verba volant, scripta manent.