Il Biografilm si presenta a Cannes

redazione

Il Biografilm si presenta a Cannes
di Cinematografo

La 14 edizione del Biografilm Festival, annunciato nella cornice dell’Italian Pavilion a Cannes, si preannuncia ricca di film e novità, a cominciare da una sezione nuova di zecca dedicata alle serie con una decina di titoli in anteprima italiana.

In programma a Bologna dal 14 al 21 giugno, la manifestazione diretta da Andrea Romeo mostra ancora una volta di guardare a quanto di meglio si produce nel mondo in termini di ultime tendenze applicate al documentario e alla finzione  biografici e alle storie di vita.

 

“Dopo quella dell’anno passato, che è stata una consacrazione del festival con i tanti progetti presentati, le grandi anteprime e soprattutto la presenza di Coppola, quella del 2018 sarà un’edizione di sfida”, afferma Romeo.

Che aggiunge: “Si vedrà quanto il Biografilm vale veramente, quanto è riuscito a scavare in profondità e a essere percepito come un evento da non perdere”.

Difficile dargli torto, ma sulla carta le premesse per una conferma delle qualità ci sono tutte, con film molto attesi che debutteranno a Bologna come Renzo Piano di Carlos Saura e proiezioni italiane di titoli già apprezzati internazionalmente come Touch me not di Adina Pintilie, Orso d’oro a Berlino, We the Animals di Jeremiah Zagarrio in arrivo dal Sundance per finire con Libre di Michel Tosca, tra qualche giorno qui sulla Croisette.

Non mancherà all’appello nemmeno il tradizionale appuntamento con Bio to B, spazio dedicato al networking business to business al quale parteciperanno molti produttori. Tra i progetti sulla carta decisamente interessanti i futuri lavori  di Chad Garcia, Federico Savonitto e Francesco Costabile, Francesco Amato, Edoardo Gabriellini.