Elisa e la rivalità con Morgan: "Me lo aspettavo molto diverso. Ecco come stanno le cose"

Codice da incorporare:
di Cinzia Marongiu   -   Facebook: Cinzia su Fb

“Amici” apre le porte ai giornalisti invitati alla vigilia della terza puntata del serale a incontrare i ragazzi delle due squadre, quella Blu e quella Bianca, capitanate rispettivamente da Elisa e Morgan. Che tra i due ci sia qualche frizione è sotto gli occhi di tutti. Così Elisa, con la sua solita sincerità disarmante, spiega come stanno davvero le cose: "Dal punto di vista umano e artistico stimo Morgan. Lo conosco da tantissimi anni. Abbiamo fatto duetti insieme mi sono comprata i suoi dischi sia con i Bluvertigo sia da solista. Oggi però sto scoprendo quanto siamo diversi. Pensavo un po’ meno e invece lo siamo moltissimo. Lui sa essere molto spiritoso. E credo sia anche uno stratega. L’ho visto in alcuni momenti molto attento al gioco. Vuole vincere? Sì, mi dà questa impressione. Ed è anche giusto. Ben venga la competizione purché rimanga in un ambito sano”.

L'amicizia con Emma - Naturalmente Elisa parla anche della sua esperienza personale (questo è il terzo anno di seguito)  come coach ad “Amici”: “Per me questo programma è un po’ come uno specchio. Mi piace il rapporto con i ragazzi. La cosa affascinante è che nessuna regola vale per tutti. Così cerco di rapportarmi con ogni ragazzo in maniera diversa. È un modo per mettersi in discussione in maniera sana e intelligente. Credo sia molto utile per chi fa musica da tanti anni perché ti abitua al confronto con gli altri. È anche difficile questo continuo confronto: a volte porta dei frutti, a volte sconforto. Ma per me è un’enorme occasione per guardarmi dentro e capire chi sono e chi voglio essere. Un modo per rinnovarmi sempre".

Elisa risponde anche a chi, sui social, l’aveva criticata per la scelta di partecipare a un programma considerato troppo popolare: “Io mi lascio il più possibile libertà. Non credo nelle etichette né nell’abito che uno deve indossare per forza. Penso sia molto ipocrita. Io penso di essere libera e forse per questo non è facile capire dove vado”. Infine Elisa parla di Emma Marrone, sua grande amica, quest’anno assente: “Mi manca molto ma una delle cose belle che mi ha regalato “Amici” è l’amicizia con lei. Emma poi mi ha insegnato alcune cose preziose che porto avanti. Così anche se non c’è, è come se ci fosse”.