Tra rock e pop l''idolo' Harry Styles

Tra rock e pop l''idolo' Harry Styles
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 11 NOV - Più rock che pop, ma sempre idolo delle masse, nel suo debutto live da solista in Italia il 10/11 Harry Styles ha fatto cantare e saltare il pubblico che ha riempito l'Alcatraz di Milano. Per l'ultima tappa europea del tour, il componente degli One Direction ha proposto uno show rodato, con la collaborazione della sua band da 4 elementi e lungo una scaletta che ha percorso tutto il suo primo album e non solo. Erano decine e decine le fan accampate da giorni davanti al club milanese: si è ripetuto insomma l'incantesimo collettivo degli show degli One Direction, ribadito da striscioni arcobaleno e cori 'Sei bellissimo', ma anche dai baci e dalle battute lanciate da Styles. Il cantante inglese ha esibito un carisma nuovo, mosse alla Mick Jagger e una voce sicura anche negli acuti più tirati, rispecchiando lo stile delle sue ultime canzoni. Lo show ha alternato registri e relativi riferimenti, dall'inizio folk rock di 'Ever Since New York' fino alla carica elettrica garage e blues del singolo 'Kiwi'.