"Accoccolati ad ascoltare il mare?...", Paola Massari replica così ad Aldo Grasso

L'ex moglie di Claudio Baglioni, balzata agli onori della cronaca per aver difeso il cantante nei giorni scorsi, risponde alle allusioni del critico televisivo

di M.E.P.

"La invito a scorrere i crediti di quei dischi dove troverà il mio nome..." Se non fosse che a pronunciarla è una professionista oltre che una ex innamorata, la frase imbastita da Paola Massari per replicare ad Aldo Grasso suonerebbe terribilmente fastidiosa. E invece l'ex moglie di Claudio Baglioni, balzata agli onori della cronaca per aver difeso con spada e parole (leggi il messaggio)chi un tempo veniva bistrattato dai critici musicali per l'eccesso di romanticheria delle sue 'canzonette', i titoli per darsi tante arie in fondo ce li ha tutti. Ed è per questo che ha colto la palla al balzo per rivendicarli. 

"Non stavamo accoccolati ad ascoltare il mare..."

Al critico televisivo che su "Il Corriere della Sera" si era permesso di liquidare la sua difesa pro Baglioni con troppa "leggerezza" scrivendo "si capisce che è una grande dichiarazione d'amore nei confronti dell'ex marito e di quel magico istante in cui i due stavano accoccolati ad ascoltare il mare" per poi ironizzare : "ma cosa ne dirà la Seconda Signora Baglioni, che da più di vent'anni convive con il divo Claudio?", ecco che Paola Massari risponde per le rime non tralasciando di ricordare a Grasso che il suo curriculum vitae contiene più che la semplice menzione di "musa" del più noto ex marito. "E no, inizia così la replica affdata anche stavolta al suo profilo Facebook, non stavamo accoccolati a guardare il mare. Non ci siamo mai nemmeno andati in vacanza, noi due, al mare. Stavamo invece stravaccati sul tappeto peloso di una stanza fumosa a mettere ordine fra idee e accordi. Se proprio non conosce la mia storia è perché non conosce bene quell’artista". In effetti, per chi fino ad oggi lo avesse trascurato, ma basta dare una rapida occhiata a Wkipedia per colmare la lacuna, Paola Massari è stata per Baglioni molto più di una "Beatrice" qualsiasi a cui ispirarsi. Tanto che già nella prima riga si legge: cantautrice italiana e NON prima moglie di Claudio Baglioni. 

"Lo sa cosa precede, nell’ordine, “primo”? "

Non volendo dilungarci sul glorioso passato della Massari come cantante, artista ed altro, vi proponiamo invece la seconda parte della replica ad Aldo Grasso, che a quel "prima moglie" fa invece riferimento. "È ora ch’io mi congedi, premette nel finale della sua replica. Non prima di rivolgerle un piccolo richiamo, a proposito di numeri ordinali. Le voglio rivelare una cosa. Lo sa cosa precede, nell’ordine, “primo”? “Zeresimo.” Bene. Io gravito lì, ché non sono Prima né Seconda, né classificabile. Lo zeresino è un posto libero e neutrale. Immaginifico e virginale. Catartico. Incontriamoci lì. Vedrà che ci si troverà bene anche lei. Forse". Che dirà Aldo Grasso? Curiosissimi di saperlo. Intanto, quella sorta di "Lei non sa chi sono io", ha già fatto centro. Se non altro tra chi aspira a non esser trattata da semplice "prima", "seconda" o "terza" concubina.