Le musiche di Rossini rivivono nel nuovo progetto di Cristiana Pegoraro

Le musiche di Rossini rivivono nel nuovo progetto di Cristiana Pegoraro
di Askanews

Roma, 13 ott. (askanews) - Prolifico e spregiudicato compositore, le musiche di Gioacchino Rossini rivivono in un progetto originale della pianista Cristiana Pegoraro che in prima assoluta porta su disco per la Da Vinci Classics alcune delle trascrizioni più virtuosistiche ispirate alla musica del pesarese: oltre a Il Barbiere di Siviglia, La Gazza Ladra, L'Italiana in Algeri, Cenerentola, Semiramide, in una trascrizione originale del Maestro Pegoraro stesso, si potranno ascoltare le trascrizioni ottocentesche di un grande ammiratore di Rossini, Maximilian Josef Leidesdorf (1784 - 1840), che includono La Scala di Seta, Il Signor Bruschino e Demetrio e Polibio. Un lungo viaggio che ripercorre 10 anni della produzione operistica di uno dei compositori più imitati ed ammirati della storia della musica, sia per la forza evocativa della sua musica che per il raffinato genio che percorre ogni pagina delle sue creazioni. La doppia visione '800/'900 che ne scaturisce dimostra come ognuna di queste melodie possa essere quindi ripensata per appartenere ad ogni epoca. Cristiana Pegoraro, pianista che alla brillante carriera internazionale (dagli Stati Uniti all'Asia, dall'Australia all'Europa) ha saputo combinare impegno civile e umanitario (testimonial Unicef, sostenitrice di Amnesty International ed Emergency), con questo ultimo titolo porta a compimento un progetto a lungo meditato che dà nuova vita ad un genere spesso, a torto, dichiarato minore nella produzione di un compositore, la trascrizione, ribadendone la sua completa autonomia di genere e valenza artistica. Grazie al costante impegno per la diffusione della cultura italiana nel mondo, prima donna ad aver suonato nei paesi del Golfo e ospite regolare delle Ambasciate italiane in tutto il mondo, è stata invitata dalla Rappresentanza Permanente d'Italia presso le Nazioni Unite a tenere un concerto alla prestigiosa e leggendaria Carnegie Hall di New York il prossimo 16 novembre in occasione delle celebrazioni del mese di presidenza italiana al Consiglio di Sicurezza dell'ONU. Nell'ambito del concerto, anche grazie alla registrazione del presente CD, le sarà conferito il prestigioso riconoscimento "Oltre La Breccia", istituito dall'Associazione Nazionale Bersaglieri Sezione Roma Capitale per l'evento Luci della Storia su Porta Pia "per il suo impegno nell'andare oltre limiti e confini geografici ed essere testimonial della cultura, dell'arte e della tradizione italiana nel mondo".