"Every child is my child": musica e spettacolo per i bimbi siriani

'Every child is my child': musica e spettacolo per i bimbi siriani
di Askanews

Roma, 16 giu. (askanews) - All'indomani del disastroso attacco chimico del 4 aprile 2017 a Khan Shaykhun in Siria, un gruppo di artisti e cittadini ha postato un video in cui ciascuno, mostrando l'hashtag #EVERYCHILDISMYCHILD, richiedeva con urgenza l'intervento diplomatico degli organismi internazionali a tutela dei bambini nei territori di guerra.A quella iniziativa hanno aderito artisti e personaggi pubblici, scrittori, attori, registi, autori, musicisti, atleti; il loro impegno è proseguito con l'obiettivo di svolgere attività per finanziare progetti a sostegno dell'infanzia proprio in quelle aree di crisi.Il primo evento in calendario - presentato oggi alla Casa del Cinema alla presenza di Daniele Silvestri - è "Every child is my child - Live for Syria": il 5 agosto a partire dalle 17.00 sino a notte inoltrata, nel meraviglioso Parco Archeologico di Vulci (VT), un incredibile insieme di artisti, attori, musicisti, cantanti, registi, scrittori, comici attenderà il pubblico per un raduno, una festa, un concerto e tanti laboratori. All'evento parteciperanno attori, musicisti, registi, artisti di diverse estrazioni. Saranno presenti, tra gli altri: Daniele Silvestri, Emma Marrone, Ermal Meta, Fabrizio Bosso, Frankie HI-NRG MC, Marina Rei, Paolo Genovese, PierFrancesco Favino, Tosca D'Aquino.Tutto per un piccolo grande progetto concreto da realizzare insieme: la Plaster School, una scuola elementare per i bambini siriani profughi sul confine turco-siriano. A Natale la casa editrice Salani pubblicherà una raccolta di storie vere e magiche incentrate sul tema della felicità e della preziosa spensieratezza nella prima parte della vita. Autori delle storie altri artisti aderenti ad Every Child: Claudio Bisio, Fedez, La Pina, Luca Argentero, Martina Colombari, Paolo Calabresi, Violante Placido.In occasione della prossima edizione della Festa del Cinema di Roma, due gli appuntamenti: la tradizionale serata di raccolta fondi a Cinecittà in chiusura della Festa che coniuga cinema e solidarietà, ideata e promossa da Désirée Colapietro Petrini, quest'anno sarà dedicata ad un progetto benefico di Every child is my child in favore dei bambini siriani. Inoltre, nell'ambito di Alice nella città, sezione autonoma e parallela dedicata alle giovani generazioni, esperti ed artisti terranno una serie di incontri e letture ad alta voce organizzati in collaborazione con Salani; questi incontri sono rivolti ai ragazzi e alle scuole per diffondere consapevolezza sul tema della guerra in Siria.