"Buon viaggio, mia complice e compagna". Lo struggente addio di Miguel Bosé alla sua Bimba

Da tre anni combatteva contro un tumore che le consumava le ossa. La modella e cantante, nipote del divo pop anni Ottanta, si è spenta a 41 anni

Miguel Bosé e la nipote Bimba in una delle ultime foto
Miguel Bosé e la nipote Bimba in una delle ultime foto
di Cr.S.   -   Facebook: Cr.S. su Fb   Twitter: @Crikkosan

Un tweet e un post su Facebook. Per salutare una persona cara che se n'è andata per sempre. Scrive "buon viaggio bimba, la mia complice, la mia compagna, amore mio, mia figlia cara. Guidami", Miguel Bosé. E' l'addio definitivo a Bimba, nipote 41enne dell'oggi 61enne cantante e attore, icona degli anni Ottanta che ha portato avanti nel tempo la duplice carriera.

"Mostrava la bellezza del non essere tutti uguali"

Bimba Bosé si chiamava in realtà Eleonora Salvatore, era a sua volta una cantante e modella. Da oltre due anni lottava contro il tumore, che ha combattuto fino alla fine continuando a lavorare e mostrare grinta e positività, mentre documentava sui social network il percorso di terapie che stava affrontando. Madre di due figlie, Bimba Bosé di recente aveva scritto di avere le ossa gravemente danneggiate dal tumore ma che non intendeva arrendersi. Poi l'addio. Con orgoglio, come ha scritto Miguel Bosé: "La rispettavo. Una donna che mostrava la bellezza del non essere tutti uguali".