Al via Festival "Musica dei Pre accademici, promessa per il futuro"

Al via Festival 'Musica dei Pre accademici, promessa per il futuro'
di Askanews

Roma, 19 apr. (askanews) - Il 19 aprile si apre il sipario sulla seconda edizione del Festival Internazionale "La Musica dei Pre accademici - Una promessa per il futuro", che presenterà nell'arco di alcune settimane a Roma Capitale, nella Provincia di Roma e in alcune località della Toscana, 10 eventi realizzati da giovani musicisti in età dagli 11 ai 22 anni.La festa musicale, che vuole rafforzare il dialogo interculturale fra giovani musicisti di varie nazionalità uniti dalla passione per la musica, rappresenta una nuova occasione per evidenziare i risultati dei giovani meritevoli e, nello stesso tempo, sensibilizzare il pubblico e le Istituzioni sul problema dell'istruzione musicale di qualità in Italia. Gli eventi porteranno sul palcoscenico ragazzi italiani e di origine straniera e costituiranno, come nell'edizione precedente, una motivazione in più per intensificare gli scambi interculturali e dimostrare una maggiore sensibilità verso l'inclusione e l'integrazione dei giovani attraverso la pratica musicale.L'ideatore e direttore artistico del Festival, il maestro Catalina Diaconu, saluta e ringrazia per la collaborazione tutti i giovani artisti che aderiscono con entusiasmo alla rassegna, le Amministrazioni dei Comuni che ospiteranno gli eventi, gli Enti e le Istituzioni che tramite il loro patrocinio rendono possibile la realizzazione della seconda edizione del Festival: Comune di Valmontone Assessorato alla Cultura, Comune di Cetona (SI), Conservatorio Santa Cecilia, Libera Accademia di Roma, Circolo Ufficiali Aeronautica Militare Roma, Sezione Roma Due Associazione Arma Aeronautica "Luigi Broglio" Roma, Fondazione Internazionale "Cantiere d'Arte" Montepulciano, Istituto Musicale "H. W. Henze" di Montepulciano, la Diocesi Ortodossa d'Italia, Associazione Culturale "Piazze 2000" Cetona (SI), Associazione Pro Loco Cetona, Terme di Chianciano ed altri.Fra gli appuntamenti da non perdere il concerto di apertura del Festival, il 19 aprile alle ore 18:00 presso la Casa dell'Aviatore in viale dell'Università 20, che vedrà protagonista il giovane pianista Giacomo Refolo in un recital con musiche di Chopin, Schubert, Debussy e Scriabin. Seguiranno altri appuntamenti con i giovani musicisti selezionati nell'ambito della sesta edizione del Workshop pianistico che si terrà nei giorni 27-28-29 aprile presso la LAR Libera Accademia di Roma in via Palermo 28, con concerto finale il 29 aprile alle ore 17:30 e infine, il 27 maggio alle ore 17:00, il concerto presso il Palazzo Doria Pamphili di Valmontone (RM).Dopo le vacanze estive dei giovani interpreti, il Festival riprenderà il suo percorso con un tappa ricca di eventi che si terranno in alcune splendide località della Toscana fra il 31 agosto e l'8 settembre, per concludersi a Roma con il concerto finale programmato alla fine di settembre.