La nuova Emma Marrone: il 2018 parte col botto (a sorpresa)

Il 2018 inizia col botto per Emma Marrone che proprio nel primo giorno del nuovo anno annuncia ai suoi fan l’uscita del suo nuovo album dal titolo “Essere qui”. E lo fa con un’immagine di sè scattata a New York dalla fotografa Kat Irlin e condivisa su Instagram, che poi è la cover del nuovo album: seduta su un marciapiede, bella e sofisticata, il basco rosso calcato sui capelli biondi e mossi, lo sguardo dritto all’obiettivo. L’album, prodotto dalla Universal, uscirà il 26 gennaio ma sarà preceduto dal primo singolo “L’isola”, in rotazione dal 5 gennaio. E le parole che Emma sceglie per presentare questo suo seto disco chiariscono da subito che per l’artista salentina è un lavoro importante e una tappa significativa della sua carriera.

Mi sono presa il mio tempo e ho imparato ad aspettare

Ecco cosa scrive: “ Mi sono presa il tempo necessario, il mio tempo.
Il tempo di fare e di disfare, di suonare e di risuonare, di cantare e di ricantare, il tempo per capire.
Il tempo per essere felice.
Ho viaggiato tanto soprattutto con la mente, ho ascoltato.
Ho scoperto nuove sfaccettature di me stessa e ho capito l’importanza del saper aspettare quando invece volevo dare e avere tutto e subito.
Ho capito ancora una volta che la musica per me è una vera e propria missione personale.
Attraverso di essa provo a migliorare me stessa e cerco di attirare tanta positività per la mia anima.
ESSERE QUI. Si chiama così questo nuovo album.
Perché è già tantissimo esistere e fare ciò che amo di più.
ESSERE QUI ed avere la possibilità di raccontarmi e di raccontare ed essere scelta e amata da così tante persone, talmente tante che un cuore solo non le può contenere.
ESSERE QUI e mostrarlo più che dimostrarlo.
ESSERE QUI dove sono sempre stata, su un palco o per la strada seduta su un marciapiede qualunque in un giorno qualunque, guardo l’orizzonte dove tutto inizia per me, senza mai una fine.
ESSERE QUI adesso è vostro.
In ogni canzone ho messo una parte di me … spero la migliore!
Grazie da sempre e per sempre”. I like, ovviamente, si moltiplicano mentre cresce l’attesa.