Madonna depressa e a pezzi: svelata la lettera di insulti alle amiche star. E la risposta di una di loro

"Non ho nulla: una carriera, una famiglia, la mia vita è nera". Va all'asta la disperazione della regina del pop. Due pagine che valgono cinquemila dollari

La fragilità di Madonna. A destra, una delle pagine della sua lettera ora all'asta
La fragilità di Madonna. A destra, una delle pagine della sua lettera ora all'asta
di Cristiano Sanna   -   Facebook: Cr.S. su Fb   Twitter: @Crikkosan

Servono da tremila a cinquemila dollari per aggiudicarsela all'asta. A renderla pubblica e metterla all'incanto è stata Darlene Lutz, amica e assistente personale. Viene così a galla un lato che nessuno conosceva di Madonna e della sua vita. La superstar del pop che ha creato un nuovo standard di provocazione e messa in scena legato al mondo della canzone e dei videoclip, la ribelle del libro soft-porno Sex e dei tanti successi costellati di frasi piccanti e messe lì apposta per scandalizzare, nell'immaginario comune è un'icona intoccabile. Una regina dell'anticonformismo. Ma le due pagine svelate dalla Lutz mostrano tutt'altro, compresa l'assenza di pietà da parte di Madonna per Whitney Houston, poi caduta in disgrazia, e per Sharon Stone, sua amica all'apice del successo. C'è invidia, frustrazione e rabbia nelle parole di lady Ciccone, che negli anni Novanta si sfogava così scrivendo all'amico attore John Enos.

"Meglio morta che come quelle due mediocri"

Nella sua lettera che ora va al migliore offerente, Madonna scrive: "È frustrante leggere che Whitney Houston ha la carriera musicale che avrei voluto io, e che Sharon Stone al cinema sta avendo il successo che io non avrò mai. Non che io voglia essere queste donne, preferirei morire, ma sono orribilmente mediocri, e vengono citate come modello di virtù, e questo mi umilia parecchio". E' una Madonna a pezzi quella che scrive: "Ho fatto infuriare così tante persone che ora fondamentalmente vengo punita e messa a sedere zitta in un angolo...mi spiace ma ultimamente sono in un periodo di depressione, sono fuori di testa (la parola che usa Madonna è foolmood, ndr)". E ancora: "La mia amarezza si raccoglie come polvere". 

Una vita a pezzi

L'immagine di Madonna che viene fuori da questa lettera (forse destinata a restare privata? Vedremo che strascichi legali avrà la decisione della Lutz di metterla in vendita) è quella di una donna ambiziosa e ribelle ma che si sente persa, a fine carriera. Scrive ancora: "Ho perso in tutto, ho perso la mia battaglia e ora sento di non avere nessuna carriera, nessuna famiglia, niente di tangibile. Il mio sguardo sulla vita è nero, nero, nero". Il testo è stato scritto nel periodo in cui Madonna scandalizzava il mondo e subiva la censura per la pubblicazione del libro di racconti e foto Sex, molto espliciti, e l'album Erotica. E mentre girava i film più scabrosi problematici della sua carriera, Body Of Evidence e Occhi di serpente. Whitney Houston (già alle prese con i disastri del suo matrimonio) non ha probabilmente mai saputo in vita di quanto Madonna la odiasse e la ritenesse una mediocre miracolata, ma Sharon Stone ha avuto modo di rispondere via Facebook agli insulti di quella che considera una sua amica. "Cara Madonna" ha scritto la star di Basic Instinct e Casino, "credo sia assurdo che qualcuno stia pubblicando le tue lettere private. Sai che sono tua amica, ho desiderato di diventare una rockstar in certi momenti privati e mi sono sentita mediocre. Non mi metteranno contro di te con un'invasione dei tuoi viaggi privati. Ti amo e ti adoro". Chapeau.

Whitney Houston e Sharon Stone, bersaglio degli insulti di Madonna
La risposta di Sharon Stone, piena di affetto e compassione
Madonna in una delle foto ai tempi di "Sex"