Addio Adnan Khashogi, il nababbo saudita. Lory Del Santo: "Era pazzo di me"

Addio Adnan Khashogi, il nababbo saudita. Lory Del Santo: 'Era pazzo di me'
di M.E.P.

E' stato per anni un'icona del lusso sfrenato e, negli anni ottanta, l'esempio più calzante del binomio donne e danaro. E' morto dopo una lunga degenza al St. Thomas' Hospital di Londra, il miliardario saudita Adnan Khashoggi. Aveva 82 anni. Ad annunciare la sua morte, scrive la stampa internazionale, sono stati i suoi familiari, amici ed il suo biografo, Roberto Tumbarello. "Dopo una veloce cerimonia funebre in una moschea londinese, scrive, la salma è stata trasferita in aereo a Medina e tumulata nella tomba di famiglia".

Era considerato l'uomo più ricco del mondo

Nato alla Mecca, il padre era medico della famiglia reale saudita, Adnan Kashoggi si laureò in Economia alla Stanford University, in California. A cavallo fra gli anni '70 e '80 era considerato l'uomo più ricco del mondo. La sua fortuna ebbe un crollo quando a metà degli anni 80 ebbe guai giudiziari legati tra l'altro al riciclaggio e al traffico di armi. Dovette vendere molte proprietà, tra cui lo yacht Nabila, considerata allora la barca più bella del Mediterraneo.

Da alcuni anni aveva seri problemi cardiaci

Ritiratosi nella residenza di famiglia a Riad, trascorreva lunghi periodi di riposo e di cura in Europa. L'anno scorso fu colpito da ictus cerebrale che lo aveva costretto sulla sedia a rotelle. Lascia l'ultima moglie, sposata con rito musulmano: l'italiana Laura Biancolini (Lamia). Era zio di Dodi Al Fayed, il figlio della sorella Samiha deceduto vent'anni fa in un incidente stradale a Parigi assieme a Lady Diana.

Lory Del Santo: "Era pazzo di me"

Fra le sue 'avventure' spiccano quella con Farrah Fawcett, Brooke Shiled, Rachel Welch e soprattutto quella con Lory Del Santo. "Era pazzo di me", racconta la showgirl, ma quando l'ho sorpreso con un'altra ho troncato la relazione". per vendetta, Lory Del Santo decise quindi di cedere ai settimanali le foto scattate a bordo dello yacht di Khashoggi. Una relazione movimentata quella tra i due, condita soprattutto da regalie particolarmente generose. Si narra di un collier con un rubino a forma di cuore ma anche di un tennis di diamanti e di un anello favoloso, poi rispedito al mittente perché non gradito. Oltre ai gioielli dal valore inestimabile, Lory Del Santo ricorda in particolare lo shopping da Christian Dior: "Non comprai niente - tiene però a pecisare - ero troppo rock per fare la signora abbottonata". 

Il superyacht fu venduto a Trump

Quando a metà degli anni 80 iniziò la sua parabola discendente, culminata appunto con il carcere per l'accusa di ricettazione, Khashoggi si trovò a dover vendere il suo superyacht Nabila a Donald Trump. Anche lui, ironia della sorte, si sarebbe invaghito di Lory Del Santo.